Pasta frolla alle nocciole: ricetta e consigli per una frolla perfetta!

La pasta frolla alle nocciole è deliziosa e profumata. Di seguito la ricetta perfetta per crostate e biscotti fragranti che profumano di nocciole.

Natale: tempo di lucine, regali e (sopratutto) biscotti! Che Natale sarebbe senza una scatola di profumati e fragranti biscotti fatti in casa? Penso che siano un dono speciale per chi potrà assaggiarli e per chi li riceverà sotto l’albero. Perché sì, ogni biscotto è speciale e può diventare un dolcissimo regalo di Natale se impacchettato con amore. E ora ditemi se, anche voi, non foste felicissimi di trovare sotto l’albero un regalo così dolce e speciale? 🙂

Realizzare una scatola di biscotti da regalare a chi amate, non è per niente difficile. Per rendere il lavoro molto più semplice ho preparato una pasta frolla molto versatile e profumata, adatta sia per crostate che biscotti. Dopo la classica pasta frolla perfetta e la pasta frolla al cacao, è arrivata la pasta frolla alle nocciole, un impasto profumato veramente speciale e perfetto per qualsiasi creazione vogliate. L’impasto può essere preparato in anticipo e conservato in frigo per una notte intera così da ottenere dei biscotti perfetti che non si sgretolano.

Il segreto per una pasta frolla perfetta è di non lavorare troppo il burro poiché potrebbe surriscaldarsi e rendere la vostra frolla troppo morbida e difficile da maneggiare. Importante è formare un rettangolo con il panetto di frolla e riporlo in frigo almeno 30 minuti. In questo modo, i grassi della frolla, si raffredderanno in maniera omogenea e vi permetterà di ottenere un impasto che non si spacca.

La pasta frolla alle nocciole può essere congelata e conservata in freezer per almeno 2 mesi, proprio come la classica pasta frolla. Per scongelarla vi basterà riporla in frigo per 1 ora e lavorarla velocemente su un piano di lavoro per renderla malleabile e facile da stendere.

In vista del Natale ho voluto preparare dei biscotti davvero irresistibili: gli occhi di bue alla Nutella. E’ il biscotto che ha reso speciali le mie merende d’infanzia con un cuore goloso di confettura alle albicocche. E oggi, siccome a Natale si è tutti più buoni (e golosi 🙂 ), voglio renderli ancora più speciale grazie all’utilizzo della crema di nocciole. Vi dirò che il risultato finale è stato davvero sorprendete e irresistibile: pasta frolla alle nocciole + crema spalmabile alle nocciole. Non credete sia un abbinamento perfetto? 😉

Print Recipe
Pasta frolla alle nocciole
La ricetta della pasta frolla alle nocciole è perfetta per crostate e biscotti dal sapore rustico e intenso delle nocciole!
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
panetto
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
panetto
Ingredienti
Istruzioni
  1. Iniziate tostando le nocciole in una padella per qualche minuto. Fate attenzione e non alzare troppo la fiamma altrimenti bruceranno. Tritate le nocciole tostate in un robot da cucina fino ad ottenere una farina sottile. Riponete in una ciotola e tenete da parte.
  2. Sempre in un robot da cucina riunite il burro freddo tagliato a tocchetti e la farina. Azionate il robot fino ad ottenere un composto di briciole. Questo processo si chiama "sabbiatura".
  3. Aggiungete anche lo zucchero a velo, le uova e il pizzico di sale ed azionate nuovamente il robot. L'impasto sarà pronto quando si compatterà in maniera omogenea e si "aggrapperà" al robot stesso formando un impasto perfettamente amalgamato. Vi basteranno pochi secondi e ricordate di non lavorare troppo a lungo altrimenti il burro verrà surriscaldato dalle lame del robot.
  4. Riunite il composto in una ciotola capiente e aggiungete la farina di nocciole tostate che avevate tenuto da parte. Amalgamate velocemente con le mani, preferibilmente fredde, per ottenere una frolla omogenea. Se preferite potete farlo anche su un piano di lavoro.
  5. Una volta ottenuto un panetto omogeneo, avvolgetelo con pellicola trasparente e schiacciate leggermente. Riponete in frigo per 30 minuti. Potete prepararlo anche il giorno prima e conservarlo in frigo tutta la notte.
  6. Trascorso il tempo necessario, recuperate il panetto dal frigo e infarinate un piano di lavoro. Stendete con un matterello ottenendo una sfoglia sottile di circa mezzo cm. Ritagliate le vostre formine preferite e adagiate in una teglia rivestita da carta forno. In questo caso ho ritagliato 10 biscotti di forma tonda e altri 10, sempre tondi, con un foro al centro. Ho voluto preparare gli occhi di bue da farcire con crema alla nocciola!
  7. Cuocete in forno già caldo, 180° modalità statico, per 10/12 minuti. Sfornate, lasciate raffreddare e farcite con della crema alla nocciola. Decorate con zucchero a velo.
Recipe Notes

I biscotti si conservano morbidi e fragranti fino a due settimane se chiusi in un contenitore ermetico o una scatola di latta per biscotti.

Condividi questa Ricetta
 

  • Potete preparare i biscotti in anticipo e conservarli in una scatola di latta oppure un contenitore ermetico. Si conservano fragranti e morbidi come appena sfornati!
  • Divertitevi a realizzare i vostri biscotti preferite con la pasta frolla nocciole. Potete utilizzare varie formine e realizzare dei biscotti che, anche se lasciati semplici, vi conquisteranno!
  • Potete utilizzare la pasta frolla alle nocciole per le vostre crostate dal cuore morbido di Nutella oppure aggiungere tante mele tagliate a tocchetti, proprio come per la Apple pie.

A Natale, regalate un po’ di amore. Regalate una scatola di biscotti preparati con il cuore e che parli di voi. 😉

Prova le mie ricette e taggami su Instagram aggiungendo il mio tag #incucinaconanna

Farete parte anche voi dell’album RicetteByYou su Facebook.

Cerca il tuo click! 😉

A presto,

Anna




Facebook Comments

Pasta frolla alle nocciole: ricetta e consigli per una frolla perfetta


By
Published:
Total time:
Calories per serving:
Fat per serving:

Ingredients: Thinly-sliced
Price:

Directions:
...

More from anna on the clouds

Torta versata alla marmellata (ripieno che non scende)

La torta versata alla marmellata è una vera furbata: con cuore goloso...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *