Colomba di Pasqua veloce – con lievito di birra

La Colomba di Pasqua è un levitato dolce che non può mancare sulle nostre tavole. Di seguito la ricetta facile e veloce con lievito di birra.

Quando ho iniziato ad elaborale l’editoriale di questa Pasqua ho pensato che avrei dovuto inserire più ricette tipiche. Di solito, siamo così presi dalle novità che dimentichiamo le tradizioni. E’ così che ho promesso a me stessa che avrei pubblicato più ricette legate alla tradizione e, in corso d’opera, posso dire di esserci riuscita! Dopo la ricetta del casatiello napoletano e della pastiera, non poteva mancare un’altra ricetta di un dolce simbolo di questa festa: la Colomba di Pasqua. Ho letto così tante ricette prima di elaborarla che ho quasi ceduto alla tentazione di non provarci neanche. Volevo elaborare qualcosa che fosse alla portata di chiunque e che non implicasse l’utilizzo di vari impasti e giorni di impegno. Poi mi sono detta: e la promessa? Così ho iniziato dalle basi: un impasto soffice che resti a lungo per giorni.

Per la ricetta della colomba di Pasqua sono partita dallo stesso procedimento dell’impasto per il casatiello napoletano. Ovviamente, gli ingredienti per la colomba di Pasqua sono tipici di questa ricetta: canditi, farina di ottima qualità, mandorle e lievito di birra. Volevo che la ricetta fosse alla portata di tutti e semplice da realizzare e adesso posso dire di esserci riuscita! La ricetta della colomba di Pasqua con lievito di birra richiede solo pazienza per elaborare l’impasto e per la lievitazione. Vi consiglio di utilizzare la macchina impastatrice ma, qualora non fosse a vostra disposizione, potete impastare anche a mano. Vi anticipo che ci vorrà molta forza ed impegno per ottenere un impasto incordato alla perfezione ed elastico.

Gli aromi utilizzati sono tutti di origine naturale: arancia, limone e canditi. Proprio quest’ultimi sono necessari poiché fungono da conservanti e mantengono la colomba soffice e morbida fino a 5 giorni. Se proprio non vi piacciono vi basterà sostituirli con gocce di cioccolato oppure ometterli. Il risultato sarà soffice comunque.

La glassa è perfetta, croccante, dolce e ricca di mandorle, proprio come le colombe comprate al supermercato!

Se quest’anno volete stupire, provate la colomba di Pasqua facile e veloce! Sono certa che conquisterete il cuore ( e il palato ) di tutti! 😉

Print Recipe
Colomba di Pasqua facile
La colomba di Pasqua è un lievitato soffice e tipico delle feste pasquali. Da oggi puoi farlo in casa, con lievito di birra e con la mia ricetta facile passo passo!
Tempo di preparazione 40 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Tempo Passivo 3 ore
Porzioni
persone
Ingredienti
Per l'impasto
Per la glassatura
Per la decorazione
Tempo di preparazione 40 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Tempo Passivo 3 ore
Porzioni
persone
Ingredienti
Per l'impasto
Per la glassatura
Per la decorazione
Istruzioni
Per l'impasto
  1. Intiepidite l'acqua (mi raccomando, NON BOLLENTE MA TIEPIDA) e fate sciogliere il lievito di birra mescolando con un cucchiaio. Versate nella ciotola della planetaria la farina a fontana e al centro aggiungete l'acqua con il lievito sciolto, lo zucchero, l'estratto di vaniglia (o vanillina) la buccia grattata del limone e dell'arancia. Mescolate facendo girare la planetaria con la frusta K fino ad ottenere un composto granuloso. Se non avete la planetaria, impastate a mano.
  2. Mantenendovi sempre a velocità media con la frusta K, continuate a lavorare e aggiungete 1 uovo alla volta. Aggiungete il secondo solo quando il primo è assorbito all'impasto. Aggiungete in ultimo il tuorlo. Otterrete un composto molto molle ma non preoccupatevi, è normale!
  3. Aggiungete qualche pezzetto di burro leggermente ammorbidito a temperatura ambiente (consiglio di tenerlo fuori dal frigo 30 minuti prima di utilizzarlo). Continuate a lavorare fino a quando l'impasto assorbirà il burro. Non aggiungete altro burro fino a quando i precedenti non saranno assorbiti.
  4. Vi consiglio di spegnere la macchina ogni 5 minuti e di aspettare un paio di minuti prima di proseguire con altro burro. L'impasto non deve surriscaldarsi. Noterete che dopo aver terminato il burro l'impasto diventerà morbido e appiccicoso. E' normale! Se lavorate l'impasto a mano vi risulterà molliccio ma non vi preoccupate perché dovrete incordarlo.
Per incordarlo
  1. Sostituite la frusta K con il gancio e alzate la velocità. Lavorate per qualche minuto fino a quando noterete che l'impasto inizia a prendere forza. Noterete che l'impasto inizierà a diventare più compatto e meno molle. Incordate per almeno 15 minuti e spegnete la macchina ogni tanto evitando che si l'impasto si surriscaldi. Se lavorate a mano ci vorrà olio di gomito e forza nell'impastare. L'impasto sarà pronto quando si staccherà perfettamente dalle pareti della ciotola o dal piano di lavoro.
Per la pirlatura
  1. A questo punto aggiungete i canditi e incorporate ad una velocità media. Quando saranno perfettamente incorporati all'impasto, rovesciatelo su un piano di lavoro e accarezzate il panetto portando l'eccesso di pasta sotto la palla chi si formerà. In questo modo state effettuando la pirlatura che risulterà completa quando i canditi saranno dentro l'impasto.
Per la lievitazione
  1. Riponete il panetto in una ciotola coperta da pellicola trasparente. Riponete a lievitare in forno caldo, spento, con luce accesa. Vi consiglio di preriscaldare il forno a 50° per 5 minuti prima di proseguire con la pirlatura. In questo modo creerete le condizioni perfette per la lievitazione. Lasciate lievitare dalle 2 ore alle 5 ore. Deve triplicare di volume.
Come formare la colomba
  1. Trascorse le ore necessarie, sgonfiate l'impasto e riponete su un piano di lavoro infarinato. Dividete in due pezzi, uno un po' più grande rispetto all'altro.
  2. Riponete lo stampo direttamente sulla placca da forno. Con le mani lavorate la parte di impasto più piccola formando un salsicciotto leggermente ricurvo e posizionate nello stampo delle ali.
  3. Recuperate anche la seconda parte di impasto e allungate leggermente stringendo le due estremità come a formare la testa e la coda. Posizionate sopra le ali.
  4. Coprite con un foglio di pellicola trasparente e riponete a lievitare in forno caldo, spento, con luce accesa (come per la prima parte di lievitazione). Lasciate lievitare per almeno 3 ore o fino a quando non avrà raggiunto il bordo dello stampo.
Per la glassatura
  1. In una ciotola mescolate l'albume, lo zucchero, la farina di mandorle e l'amido di mais fino a creare una crema. Spennellate la superficie della colomba utilizzando un pennello.
  2. Aggiungete le mandorle e le codette di zucchero.
  3. Spolverate con zucchero a velo. Infornate nella parte media in forno caldo a 180°, modalità statico, per 40 minuti. Se notate che la colomba diventa troppo abbronzata dopo i primi 30 minuti coprite con un foglio di carta alluminio per alimenti. Prima di sfornare fate la prova dello stecchino e proseguite la cottura se necessario. Sfornate e lasciate raffreddare almeno 1 ora prima di tagliare e servire.
Condividi questa Ricetta
  • La colomba si conserva soffice e morbida fino a 5 giorni se conservata in un sacchetto di plastica per alimenti, ben sigillato.
  • Potete sostituire i canditi con le gocce di cioccolato da inserire dopo aver incordato l’impasto
  • In base al marchio di farina che utilizzate, la dose di acqua cambia sui 140/150 ml.

A Pasqua regala una colomba soffice e profumata per riempire d’amore il cuore di chi ami!

Prova le mie ricette e taggami su Instagram aggiungendo il mio tag #incucinaconanna

Farai parte anche tu dell’album RicetteByYou su Facebook

Cerca il tuo click!

A presto,

Anna

Facebook Comments
More from anna on the clouds

Cous cous allo scoglio – ricetta primi di pesce

Il couscous allo scoglio è un primo piatto di pesce sano e...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.