Crostata con fichi e crema pasticcera

La crostata con fichi e crema pasticcera racchiude tutto il gusto della crostata e il profumo dei fichi. Perfetta da servire sia a colazione che merenda!

Più si cresce e più ci si rende conto del ruolo fondamentale che hanno i nonni durante il corso della nostra vita.

Tutti quelli che come me hanno avuto la fortuna di poterli vivere quotidianamente sanno perfettamente di cosa parlo. I nonni, fin da bambini, ci accolgono e ci viziano. Ma sopratutto ci insegnano tutti quei valori e quelle tradizioni che spesso col tempo le nuove generazioni perdono.

Ricordo ancora con il sorriso i pomeriggi trascorsi a casa della mia nonna, pomeriggi fatti di cose semplici. Al tempo non esisteva la tecnologia e per intrattenerci la nonna ci proponeva sempre di preparare insieme un buon dolce. A me sembrava la cosa più divertente che si potesse fare.

Uno dei dolci più rifatti durante quei pomeriggi era proprio la crostata, questo perché, come spesso lei amava ricordarci, ai suoi tempi non c’erano pretese e i dolci si ideavano con quello che si aveva in casa.

Amo la crostata perché si può farcire con gli ingredienti di stagione e, visto che siamo a Settembre, ho deciso di optare per dei fichi freschi. La crostata di oggi è una crostata chiusa sia sopra che sotto, farcita da crema pasticciera e composta di fichi, ingredienti che rendono questo dolce un dessert “umile” (come diceva mia nonna) ma buonissimo.

Con la mia ricetta capirete quanto la crostata ai fichi e crema pasticcera sia adatta a tutte le occasioni, soprattutto durante la stagione autunnale. Facile da preparare e ricoperta di zucchero a velo, sarà una vera e propria delizia da gustare a conclusione dei vostri pranzi domenicali o nei momenti di pausa.

Ora davvero non avete altre scuse per non provare a cucinare insieme a me una golosissima crostata ai fichi e crema pasticcera!

  • Iniziate crepando la pasta frolla seguendo la mia ricetta per la pasta frolla perfetta per crostate che non si spacca. Cliccate qui -> PASTA FROLLA PER CROSTATE
  • Successivamente preparate la crema pasticcera e seguite la ricetta sottostante:
Print Recipe
Crema pasticcera facile e veloce
La crema pasticcera è una ricetta base di pasticceria, indispensabile per farcire torte, bignè, crostate e molto altro!
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 5 minuti
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
ml
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 5 minuti
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
ml
Ingredienti
Istruzioni
  1. Versate il latte in un tegame. Incidete la stecca di vaniglia in due e aggiungete al latte. In alternativa aggiungete la buccia di limone tagliata per intero e facendo attenzione a non prelevare anche la parte bianca poiché è amara.
  2. Fate scaldare il latte a fiamma bassa. Mi raccomando: non deve bollire. Nel frattempo, riponete i tuorli e lo zucchero in un altro tegame e lavorate con la frusta a mano fino ad ottenere una cremina chiara e spumosa. Potete utilizzare anche le fruste elettriche.
  3. A questo punto, aggiungete gli amidi setacciati. In alternativa, potete utilizzare anche la fecola o altri amidi suggeriti nella lista degli ingredienti, purché si raggiunga la quantità di 40 g.
  4. Incorporate le polveri al mix di uova fino ad ottenere un composto cremoso.
  5. A questo punto, riponete il tegame con il mix di uova sul fuoco. Eliminate la scorza di limone o la stecca di vaniglia e versate il latte ormai tiepido (non bollente!).
  6. Accendete la fiamma moderata e mescolate continuamente per amalgamare gli amidi al latte.
  7. Dopo pochi minuti, la crema si addenserà e la vostra crema pasticcera sarà pronta. Mescolate con la frusta a mano finché non diventerà densa e compatta. A questo punto aggiungete l'estratto di vaniglia al composto se avete deciso di utilizzarlo al posto del limone o la stecca di vaniglia.
  8. Versate la crema in una pirofila e coprite con la pellicola trasparente facendola aderire alla superficie. In questo caso non si formerà la crosticina in superficie.
  9. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente per circa 2 ore. Potete prepararla anche il giorno prima dell'utilizzo. Prima di utilizzarla, frullate con un robot ad immersione per renderla liscia, setosa e per eliminare eventuali grumi. Se non avete il robot ad immersione, riponete in una terrina dai bordi alti e utilizzate le fruste elettriche o a mano.
Condividi questa Ricetta
  • Proseguite preparando la composta di fichi:

Ingredienti:

500 g di fichi (bianchi o rossi)

succo di mezzo limone

Procedimento:

Pulite i fichi dalla buccia esterna e riponete in un tegame. Aggiungete il succo di limone e lasciate cuocere per 10 minuti. Una volta pronto, potete frullare con un robot ad immersione per rendere il composto più liscio e omogeneo. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente.

  • Una volta trascorso il tempo di riposo della pasta frolla, preriscaldate il forno a 180° statico (170° ventilato) e recuperate dal frigo e infarinate una spianatoia. Stendete metà della frolla aiutandovi con un matterello. Dovrete ottenere una sfoglia alta 3 mm. Adagiate la sfoglia ottenuta in uno stampo precedentemente imburrato e forate la base con i rebbi di una forchetta:
  • Adagiate la crema pasticcera all’interno e livellate bene con una spatola:
  • Dopodiché, aggiungete la composta di fichi:
  • Infine, con la restante pasta frolla, formate le classiche strisce e adagiate sulla composta.

Per l’intreccio perfetto per crostate guardate il mio tutorial in questo post -> INTRECCIO PERFETTO PER CROSTATE

  • Infornate la crostata a 180° in forno già caldo modalità statico (170° ventilato) e lasciate cuocere per i primi 15 minuti. Successivamente, abbassate la temperatura a 170° (160 ° ventilato) e proseguite la cottura per altri 20 minuti.
  • Appena sarà dorata, sfornate e lasciate raffreddare per 2 ore prima di togliere lo stampo.
  • Decorate con zucchero a velo prima di servire.

Alcuni consigli per conservarla al meglio e sostituzioni:

Si conserva morbida e fragrante fino a 3 giorni se conservata sotto una campana di vetro per dolci. Oppure, potete riporre gli avanzi in un contenitore ermetico e riporla in frigo (se fa troppo caldo) o in un luogo fresco e asciutto.

Potete congelarla in un sacchetto per alimenti e utilizzarla al momento del bisogno lasciandola scongelare in frigo oppure al microonde per pochi secondi.

Se non avete i fichi potete utilizzare qualsiasi frutta a vostro piacimento oppure della marmellata già pronta nel gusto che preferite o la crema di nocciole.

Prova le mie ricette e taggami su Instagram aggiungendo il mio tag #incucinaconanna

Farai parte anche tu dell’album RicetteByYou su Facebook

Cerca il tuo click!

A presto,

Anna

Facebook Comments
More from anna on the clouds

Lemon curd: ricetta della crema inglese

Il lemon curd è una crema inglese a base di limoni dalla...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.