Pan brioche perfetto: ricetta base per mille usi

La ricetta base del pan brioche è perfetta in ogni occasione e qualsiasi forma. Cornetti, danubio, girelle, brioche da colazione e qualsiasi altra cosa scateni la vostra fantasia, non avranno più segreti con la ricetta del pan brioche perfetto.

 Ci sono gesti metodici che accompagnano le giornate di ognuno di noi, sin dai primi attimi del mattino. In quei gesti, c’è racchiusa la nostra anima, il nostro essere più profondo che, inconsapevolmente, ci accompagna in ogni giorno della nostra vita. In quei gesti mi ci perdo, in quei gesti mi ci ritrovo. Ed è in quei gesti che racconto un po’ di me al mondo che mi ospita in questo fantastico viaggio. Impiego amore in tutto ciò che faccio, aggiungo passione in tutto ciò che creo e nelle piccole cose racchiudo tutto ciò che sono. Credo nella genuinità di un sapore semplice che consola all’instante e credo che non esista, in questo mondo, qualcosa di più semplice che condividere un po’ di amore. Perché il cuore non ha un peso e l’amore non va a grammi. Non esiste nessuna ricetta perfetta per l’amore incondizionato, nessuna tecnica per condividerne un po’. Basta esserci pienamente, basta saper parlare non solo che la bocca, ma con parole che, pesate, hanno il giusto senso e la consistenza perfetta di un qualcosa che possa arrivare dritta all’anima. E lì, viverci per sempre.

Fra i miei gesti quotidiani preferiti, c’è sicuramente la volontà di condividere qualcosa di speciale e che regali sorrisi. E se per vivere con amore non abbiamo bisogno di nessuna ricetta, per questo pan brioche perfetto esiste eccome! E’ la ricetta di casa che in questi anni ha accompagnato le merende di quando io e mio fratello eravamo bambini, è la ricetta che, tutt’ora, accompagna le mie colazioni di tutti i giorni.
La ricetta di questo pan brioche, è la ricetta base per ottenere un impasto soffice, leggero e adattabile a qualsiasi cosa vogliate. Oggi vi presento il classico pan brioche bauletto, perfetto per la colazione o merenda, senza burro e incredibilmente soffice grazie all’utilizzo dello yogurt. Profumato, sofficissimo, leggero e versatile, si presta a qualsiasi forma o farcitura per il sapore neutro che sta bene proprio con tutto!
Se amate perdervi in quei gesti d’amore, preparate il mio pan brioche e vi concederete momenti di pura e semplice dolcezza 🙂
Print Recipe
Pan brioche perfetto
Ricetta base per un pan brioche leggero, soffice e dal sapore neutro che sta bene proprio con tutto!
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 4 ore
Porzioni
persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 4 ore
Porzioni
persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Se avete la planetaria: riunite nella ciotola della planetaria le due farine e lo zucchero. Se non avete la planetaria: riunite le farina su un piano da lavoro e formate un buco al centro. Aggiungete lo zucchero nel foro creato.
  2. Fate intiepidire il latte e lasciate sciogliere il lievito. Mi raccomando di non sciogliere il lievito in latte bollente ma TIEPIDO. Se avete la planetaria: aggiungete nelle ciotola anche il lievito sciolto nel latte, lo yogurt, l'olio e le uova. Se non avete la planetaria:versate il tutto nel foro creato precedentemente.
  3. Se avete la planetaria: lavorate l'impasto con la frusta K fino a rendere il tutto omogeneo. Se non avete la planetaria: iniziate ad impastare con le mani per amalgamare.
  4. Se avete la planetaria: una volta amalgamato il tutto, sostituite la frusta K con il gancio e lavorate a velocità 2 per 10 minuti. Dovrete ottenere un impasto elastico. Se non avete la planetaria: lavorate il tutto a mano e se necessario, aggiungete un po' di farina. Lavorate per 10 minuti e fino a quando il vostro panetto sarà elastico e si staccherà dal tavolo facilmente.
  5. Coprite il panetto ottenuto con un canovaccio e riponete in un posto al caldo. Ideale riporlo nel forno spento ma con luce accesa. Lasciate lievitare per 3 ore e fino al raddoppio del volume.
  6. Una volta che il panetto è cresciuto, sgonfiate e stendete su un piano da lavoro formando un cilindro. Aggiungete pochissima farina, se necessario. Dividete il filone in 3 parti lasciando unita la cima.
  7. Intrecciate tra di loro, come a formare una treccia. Con queste dosi io ne ho preparati due.
  8. Riponete la treccia ottenuta in uno stampo da plumcake foderato da carta forno. Io ho utilizzato uno struccante spray. Coprite nuovamente allo stesso modo e lasciate lievitare per 2 ore e fino al raddoppio del volume.
  9. Preriscaldate il forno a 180°,modalità statico. Recuperate la treccia e spennellate con un uovo leggermente sbattuto o del latte. Infornate e lasciate cuocere per 30 minuti o fino a quando non sarà dorato in superficie. Servite tiepido con marmellata o Nutella 🙂
Recipe Notes

Se non avete la farina Manitoba, potete fare tutto farina 00

se non avete lo yogurt, potete sostituire con 200 ml di latte in totale

Condividi questa Ricetta

Come congelare il pan brioche
  • Gli impasti lievitati si possono conservare in freezer da 3 a 6 mesi, chiusi in un sacchetto per alimenti
  • per esperienza personale, dopo svariate prove, consiglio di congelare gli impasti dopo la prima lievitazione. In questo caso, dopo aver ottenuto la treccia come spiegato nella ricetta, andrete a congelarla, appunto, quando avrete dato la forma al vostro impasto e quindi dopo la prima lievitazione
  • una volta recuperato dal freezer, lasciate scongelare a temperatura ambiente e coperti da un canovaccio pulito. In questo caso avverrà sia lo scongelamento graduale che la seconda lievitazione. Vi consiglio di attendere almeno 4 ore prima di infornare. Se proseguite in questo modo durante l’estate, consiglio di scongelare il vostro lievitato in frigo e procedere con la seconda lievitazione e temperatura ambiente,coperto da un canovaccio e per almeno due ore
  • potete congelare il vostro prodotto anche dopo la cottura. Agendo in questo modo, fate scongelare a temperatura ambiente e ripassate in micrronde, o forno normale- già caldo, per un paio di minuti a 170°. Per questo procedimento di congelamento dopo la cottura, assicuratevi che il vostro prodotto sia completamente freddo prima di riporlo in freezer.
Dare forma al pan brioche
  • Con questa ricetta potete creare tantissimi dolci da gustare in qualsiasi momento e condividere con chi amate! Potete creare delle piccole brioche formando delle palline e adagiarle in uno stampo rotondo, come per le brioche all’acqua.
  • potete decidere di farcirli con nutella, o marmellata, e creare dei buonissimi cornetti di brioche oppure formate delle piccole brioche ripiene dalla forma rotonda e adagiatele in uno stampo rotondo, distanziate tra loro di pochissimo. Quando lieviteranno, si uniranno e avranno formato il danubio soffice ripieno.
  • divertitevi a creare forme diverse seguendo la vostra fantasia e arricchite l’impasto di gocce di cioccolato, frutta secca, zuccherini, uvetta…insomma, non avrete limiti!
  • se non avete dimestichezza con la treccia e volete sfruttare la ricetta semplice, così com’è, formate 4 palline e affiancatele l’una all’altra in uno stampo per plumcake. Otterrete il vostro filone di pan brioche pronto per esserre affettato e inzuppato nel latte 😉
Presto vi svelerò tantissime ricette partendo sempre e solo da questa ricetta base per pan brioche soffice e gustoso 😉

Prova le mie ricette e taggami su instagram aggiungendo il mio tag #incucinaconanna
oppure inviami un’email a anna_indreamland@virgilio.it
Farete parte anche voi dell’album RicetteByYou su Facebook.
Cerca il tuo click 😉
Dolce e soffice giornata a tutti,
Anna
Facebook Comments
More from anna on the clouds

Torta con farina di castagne, mascarpone e cioccolato

La torta con farina di castagne, mascarpone e cioccolato è il dolce...
Read More

5 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *