Ricetta Torta di carote con mandorle e succo d’arancia (senza burro)

La torta di carote con mandorle e succo d’arancia è soffice, senza burro e profumata. Si prepara in pochi minuti ed è ricca di vitamina C, ideale per tutta la famiglia.

carote1

E più mi allontano , più mi accorgo di star bene…più mi allontano da una me che non mi appartiene e più capisco che sono diversa. Mi guardo intorno e mi accorgo che ho iniziato ad osservare piuttosto che vedere, mi rendo conto che le mi orecchie ascoltano piuttosto che sentire. Mi scruto con attenzione e mi accorgo di essere cresciuta, osservo il mio corpo, il mio sguardo, il mio modo di fare e mi sento di appartenermi , ora più che mai. Ho fatte pace con quell’immagine che molte volte ho finto non mi appartenesse. Adesso mi vedo e ci sono. Sto amando ciò che prima odiavo, sto provando ciò che prima non avrei ma osato. Credo persino, di aver iniziato ad amare l’inverno… 
carote3
E se il freddo è ormai arrivato imponente , meglio correre ai ripari accendendo il forno per sfornare un dolce che profuma di arancia e cannella. La mia torta Camilla, è morbida e ricca di carote che ci fanno tanto bene, profuma di arance, è senza burro e senza latte, è con lo zucchero di canna che le conferisce quell’odore leggermente speziato e ad ogni morso, una nota avvolgente di cannella vi abbraccerà lasciandovi quella piacevole sensazione che, dopotutto, l’inverno non è poi così tanto male… 😉
Print Recipe
Torta di carote con mandorle e succo d'arancia
La torta di carote con mandorle e succo d'arancia è soffice e senza burro. Pronta in pochi minuti, è ricca di vitamina C!
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Preriscaldate il forno a 180°. Pelate,lavate e tritate le carote e tenetela da parte. Grattate la buccia dell'arancia e tenete da parte. Tritate finemente con un robot le mandorle pelate e tenete da parte.
  2. Dividete gli albumi dai tuorli e Montate quest'ultimi con lo zucchero fino a renderli chiari e spumosi. Aggiungete, sempre mentre lavorate, l'olio a filo , il succo dell'arancia e la buccia grattata precedentemente. Incorporate bene. Setacciate la farina assieme al lievito e la cannella ed aggiungetela al composto di uova. Incorporate bene al composto con una frusta a mano.
  3. Aggiungete le carote e le mandorle precedentemente tritate ed amalgamate. Da parte, montate gli albumi a neve ferma con un pizzico di sale ed aggiungete al composto. Unite con una spatola e con movimenti dal basso verso l'alto per non smontarli.
  4. Foderate uno stampo di 22 cm con della carta da forno bagnata e strizzata. Aggiungete il composto ed infornate per 35/40 minuti. Sfornate, lasciate raffreddare e spolverate con zucchero a velo.
Condividi questa Ricetta

carote6

carote8

carote10

Spero che il dolce vi sia piaciuto,
e se lo fate non dimenticate di taggarmi su Instagram inserendo il tag #incucinaconanna
oppure inviatemi un’email a anna_indreamland@virgilio.it
Sarà un piacere aggiungervi all’album RicetteByYou sulla pagina Facebook!
Vi aspetto anche lì 🙂 
Al prossimo post,
Anna
Facebook Comments
More from anna on the clouds

Bignè con mousse di salmone e limone

Forse il momento dell’antipasto, è proprio il mio momento preferito. Tartine, pizzette,...
Read More

26 Comments

  • torta veramente molto interessante.. ma non esiste una variante alle carote? non mi fanno impazzire… piuttosto preferirei la zucca.. ma in quali quantità nel caso?
    grazie

  • Ma daiiii!! Sai che venerdì ne pubblico una simile?! La tua mi pare più leggera perché ha l’olio,la mia invece ha il burro e l’ho pure accompagnata con crema al formaggio…. Vabbe’ insomma io sono stata più monella!! 😛
    Come ti scrivevo ieri le tue foto sono meravigliose e questa torta bella alta fa sognare Anna!!
    Buona giornata e grazie…anche perché condividi con noi i tuoi dolci pensieri.
    Bacio
    Serena

  • Troppo buoni i dolci con le carote.. E anche io come te faccio versioni all’olio.. la tua è sicuramente da provare.. mi sembra di sentirne il profumo! smackkkk

  • le tue parole sono sempre così belle e profonde, in queste poi mi ci ritrovo pienamente!! e come sempre la torta deve essere deliziosa e le foto…bè una meraviglia!! un bacio
    Vale

  • È bello l’attimo in cui si prende consapevolezza di sé. Ci si guarda con occhi nuovi, ci sente con orecchie nuove e con una sensibilità diversa, matura, cosciente di quanto siamo speciali nel nostro essere noi. E scoprirsi anche attraverso i sapori che ci fanno amare quello che mai avremmo pensato di amare, come il freddo che costringe ad abbracciarsi, l’inverno che ci mette tra le mani tazze di tè e torte profumate di cannella.
    Un abbraccio grande

  • Ah, sospiro… quello che scrivi è una musica familiare, che conosco e che canto sempre, ogni giorno, da vari mesi a questa parte… riscoprirsi e rinascere, accettarsi e sorridere, credere in noi e nel nuovo, in tutte le potenzialità e le porte aperte che possono spalancarsi, quando siamo pronte… far entrare un’aria fresca che profuma di dolci speranze, anzi dolcissime, come questa torta piena di pois arancioni! Torna questo colore, si vede che fa il tifo per le donne che puntano al cambiamento e hanno pensieri che danzano… 🙂

  • Torta buonissima…peccato che sotto sia rimasta un po’ cruda ….come mai…ho foderato lo stampo con la carta forno…

    • Ciao! Hai controllato la cottura con lo stecchino? Considera che ogni forno cuoce in modo diverso ed è normale che con alcuni modelli, ci voglia più tempo. Che sia cruda solo sotto , vuol dire che il dolce doveva restare un altro po’ in cottura. La prossima volta lascialo cuocere finché , il tuo stecchino, non risulterà completamente asciutto 🙂

  • Cara Anna, leggere questa ricetta mi ha fatto subito venire l’acquolina in bocca e fatto ripensare alla famosa merendina. Sono celiaca. Pensi che una valida alternativa alla farina 00 possa essere quella di riso? Mi piacerebbe provare a farla. Ogni altro eventuale suggerimento è ben accetto!

    • Ciao Arianna! si, puoi utilizzare la farina di riso e ricordati di aggiungere 80 g di fecola di patate, così la torta resterà soffice 😉 fammi sapere!
      Anna

      • Oh Anna che piacere trovare la tua risposta perchè mi stavo proprio orgamizzando per farla adesso! Incrocio le dita! E speriamo bene! Ti farò sapere! Intanto un bacio e buona giornata!

  • Oh wow! Sono semplicemente estasiata!!!! Ogni morso è stato come “atterrare” dopo un salto su una soffice nuvola!!! La mia versione gluten free è stata davvero favolosa! Grazie Anna per il consiglio e per questa favolosa ricetta! Posterò la foto anche se non è bella come la tua!

  • Ciao Anna ,
    Vorrei provare a fare questa torta con farina di riso e fecola come la mia amica Arianna ..ma posso evitare di mettere le uova ? Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.