Millefoglie alla crema – FACILE E VELOCE

La millefoglie alla crema è uno dei dolci più diffusi della pasticceria italiana. Provate la ricetta della millefoglie facile farcita da crema pasticcera.

Ci sono dolci intramontabili, capaci di accomunare e mettere tutti d’accordo grazie alla loro infinita bontà. La ricetta di oggi è di un dolce protagonista della pasticceria italiana che, in questa ricetta, vi propongo in versione facile e veloce. Dopo aver condiviso la ricetta della pasta sfoglia facile e veloce, ho trovato doveroso condividere un dolce che fosse composto da strati di sfoglia fragrante e credo che la millefoglie sia il dolce d’eccezione con queste caratteristiche!

La millefoglie è un dessert molto versatile poichè potete farcirla come preferite. Oggi ve la propongo farcita da crema pasticcera e decorata con panna e frutti di bosco. Se non amate la frutta potete sostituirla con gocce di cioccolato, granella di nocciole o mandorle a lamelle. Insomma, la millefoglie alla crema è un dessert speciale e facilmente adattabile a qualsiasi gusto e preferenza. Provate a stupire i vostri ospiti con la millefoglie alla crema interamente preparata da voi e sono certa che ne resteranno conquistati! 😉

  • Per le dosi e il procedimento della pasta sfoglia facile e veloce, cliccate qui: pasta sfoglia
  • In alternativa potete utilizzare un rotolo di pasta sfoglia già pronta, forma rettangolare. Vi basterà tagliarla in 3 rettangoli di uguali dimensioni e proseguire la cottura come nella ricetta.
Print Recipe
Millefoglie alla crema
La millefoglie alla crema facile e veloce, è il dessert perfetto per sorprendere chiunque. Di seguito la ricetta facile e veloce da preparare in casa!
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Tempo Passivo 1 ora
Porzioni
persone
Ingredienti
Per la sfoglia
  • 1 dose pasta sfoglia VEDI RICETTA NEL POST, in alternativa 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare già pronta
  • zucchero a velo per spolverizzare
Per la Crema pasticcera
Per decorare
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Tempo Passivo 1 ora
Porzioni
persone
Ingredienti
Per la sfoglia
  • 1 dose pasta sfoglia VEDI RICETTA NEL POST, in alternativa 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare già pronta
  • zucchero a velo per spolverizzare
Per la Crema pasticcera
Per decorare
Istruzioni
Per la pasta sfoglia
  1. Preparate la pasta sfoglia seguendo la ricetta indicata nel post. Una volta terminate le pieghe, lasciate riposare in frigo per 30 minuti. Trascorso il tempo necessario, preriscaldate il forno a 180° modalità statico e recuperate la sfoglia dal frigo e infarinate leggermente una spianatoia. Stendete la sfoglia in un rettangolo 40x20. Regolate i bordi eliminando la sfoglia in eccesso con un coltello.
  2. Dividete il rettangolo ottenuto in altri tre rettangoli da 20x11 ognuno. Posizionate i rettangoli in una placca foderata da carta forno.
  3. Bucherellate la superficie dei rettangoli con i rebbi di una forchetta e spolverizzate con zucchero a velo. Infornate in forno già caldo a 180°, modalità statico, per 12/15 minuti. Dovranno essere ben dorati. Una volta cotti, sfornate e lasciate raffreddare completamente. Nel frattempo preparate la crema pasticcera.
Per la crema pasticcera
  1. Divide gli albumi dai tuorli e riponete quest'ultimi in un tegame assieme allo zucchero. Nel frattempo, in un altro tegame, fate riscaldare il latte senza portarlo a bollore. Dovrà essere caldo e non bollente.
  2. Lavorate i tuorli e lo zucchero con una frusta a mano fino ad ottenere una crema chiara. Aggiungete l'amido setacciato e la buccia di limone grattata e incorporate al mix di uova. Versate il latte caldo sul composto, portate sul fuoco il tegame contenente il tutto e continuate a mescolare con la frusta a mano fino a quando non si addenserà.
  3. Una volta ottenuta una crema, spegnete la fiamma e riponete in un contenitore resistente al caldo. Coprite la crema con un foglio di pellicola trasparente facendola aderire alla superficie. In questo modo non si formerà la crosta. Lasciate raffreddare completamente. Vi consiglio di prepararla il giorno prima per farla rassodare al meglio.
Assemblaggio millefoglie
  1. Versate la Crema pasticcera, ormai fredda, in una tac a poche monouso munita di beccuccio liscio. Posizionate il primo rettangolo su un piatto, formate dei mucchietti di crema lungo i bordi.
  2. Riempite la superficie interna con uno strato di crema.
  3. Adagiate l'altro rettangolo di sfoglia facendolo una leggerissima pressione per farlo aderire alla crema. Non spingete con forza altrimenti la crema fuoriuscirà troppo. Proseguite con i passaggi per il secondo strato e completate con il terzo strato di sfoglia decorando con zucchero a velo. Riponete in frigo.
  4. Nel frattempo montate la panna, ben fredda di frigo, insieme allo zucchero a velo. Riponete in una tac a poche monouso dotata di beccuccio a stella. Recuperate la sfoglia dal frigo e decorate la superficie con ciuffi di panna e frutti di bosco. Riponete la millefoglie nuovamente in frigo per 2 ore prima di servire.
Recipe Notes

Potete preparare e cuocere la pasta sfoglia il giorno prima e conservarla in un contenitore ermetico o sotto una campana di vetro per dolci.

Consiglio di preparare la Crema pasticcera il giorno prima così da lasciarla rassodare. Conservate a temperatura ambiente. Se volete prepararla in anticipo di due giorni, conservate in frigo appena sarà completamente fredda.

Potete decorare la mille foglie con altra frutta fresca o gocce di cioccolato.

Si conserva fragrante e fresca fino a tre giorni se conservata in frigo, chiusa in un contenitore.

Condividi questa Ricetta

Strati di sfoglia fragrante si confondono con la leggerezza della Crema pasticcera. Consistenze diverse che si uniscono perfettamente per dare vita ad un dessert speciale! 🙂

Prova le mie ricette e taggami su Instagram aggiungendo il mio tag #incucinaconanna

Farai parte anche dell’album RicetteByYou su Facebook

Cerca il tuo click!

A presto,

Anna

Facebook Comments
More from anna on the clouds

Charlotte di pandoro alla marmellata di arance e crema

Alzi la mano chi non ha riposto con tanta cura (e disperazione)...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.