Pasta sfoglia facile e veloce con TUTORIAL

La pasta sfoglia è un impasto base molto utilizzato in pasticceria. E’ ottima per realizzare ricette dolci e salate. Di seguito la ricetta facile e veloce!

La pasta sfoglia è una delle ricette base di pasticceria più diffuse e utilizzate. Quando si ha intenzione di preparare un dolce bisogna partire dalle basi che possono variare tra pan di Spagna, Pasta Choux e pasta frolla. Tra i miei articoli, nella categoria “Ricette base“, trovate le ricette di ognuna di loro con le foto step by step per un risultato perfetto. Oggi, la categoria va ad arricchirsi di un’altra ricetta base fondamentale: la pasta sfoglia. Esistono infiniti modi per utilizzarla sia in versione dolce che salata poiché è un impasto molto versatile e dal gusto neutro. Siamo abituati a vedere tantissime ricette con la pasta sfoglia industriale, pronta per l’utilizzo, ma provare a farla in casa è sicuramente più soddisfacente. Con il tutorial fotografico step by step, potrete preparare in casa una pasta sfoglia perfetta, composta da tanti strati friabili e leggeri. Non è per nulla complicato ma dovrete armarvi di pazienza per i tempi lunghi del procedimento. Con acqua, farina, burro e un pizzico di sale darete vita ad pasta sfoglia perfetta e degna di pasticceria! Armatevi di matterello e…cominciamo! 😉

Per la creazione della pasta sfoglia andremo a realizzare due composti: il panetto e il pastello. Il panetto è il cuore della pasta sfoglia che conferirà la consistenza giusta ed è composto da farina e burro. Il pastello, invece, è la “culla” del nostro panetto che lo accoglierà tra le pieghe date dal matterello.

Print Recipe
Pasta sfoglia
La pasta sfoglia è un impasto base molto utilizzato in pasticceria. Di seguito la ricetta semplificata perfetta per millefoglie o torte salate.
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Togliete il burro dal frigo 10 minuti prima di utilizzarlo.
  2. Riunite 120 g di farina 00 e un pizzico di sale in una ciotola e aggiungete mezzo bicchiere di acqua. Impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo e compatto. Se necessita di un altro po' di acqua, aggiungetela o viceversa per la farina. Otterrete così il pastello. Tenete da parte.
  3. Tagliate il burro a cubetti e riponete in una ciotola con la restante farina. Lavorate fino ad ammorbidirlo e unirlo alla farina. Potete utilizzare una spatola o un cucchiaio di legno. Dovrete ottenere una pomata soda e compatta. Otterrete così il panetto.
  4. Recuperate il pastello e stendete con l'aiuto del matterello fino ad ottenere un rettangolo.
  5. Al centro posizionate il panetto compattando con la spatola e dandogli la forma di una rettangolo.
  6. Chiudete partendo dal lato destro verso il centro, proseguite con il sinistro, il lembo superiore e inferiore.
  7. Stendete con il matterello sempre nella stessa direzione. Dovrete ottenere nuovamente un rettangolo.
  8. Chiudete portando la base del rettangolo verso il centro.
  9. Posizionate il lembo superiore al centro.
  10. Chiudete anche le parti esterne formando una sorta di "pacchetto".
  11. Stendete con il matterello, sempre nella stessa direzione, formando nuovamente il rettangolo. Avete ottenuto la prima piega. Coprite con un foglio di pellicola trasparente per alimenti e riponete in frigo per 30 minuti.
  12. Trascorsi i 30 minuti, ricominciate posizionando la base del rettangolo verso il centro, come nel punto 8. Proseguite con gli stessi passaggi e ripetete per tre volte attendendo 30 minuti di pausa in frigo per ogni piega.
  13. Una volta terminato, fate riposare in frigo per 1 ora prima di stendere e proseguire con la cottura.
Recipe Notes

 

 

Condividi questa Ricetta
 
  • Potete conservare, chiusa a pacchetto e avvolta dalla pellicola, fino a 5 giorni in frigo.
  • Potete congelare una volta terminate le pieghe. Scongelate in frigo al momento dell’occorrenza.
  • Non è necessario fare più pieghe poiché così avrete un’ottima riuscita.
  • Il tempo di riposo è indispensabile e non è possibile ridurlo. Se notate che al momento della preparazione del panetto è troppo morbido, riponete in frigo per 10 minuti e poi lo incorporate al pastello.

COME UTILIZZARLA:

Per le torte salate o stuzzichini: vi basterà stendere la sfoglia dopo il tempo di riposo secondo la forma che volete darle e farcirla secondo i vostri gusti, proprio come per la pasta sfoglia già pronta. Bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta prima di infornare.

Per le preparazioni dolci: stendete la pasta sfoglia nella forma che desiderate, bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta e spolverizzate con dello zucchero a velo prima di infornare.

Prova le mie ricette e taggami su Instagram aggiungendo il mio tag #incucinaconanna

Farai parte anche tu dell’album RicetteByYou su Facebook

Cerca il tuo click!

A presto,

Anna

Facebook Comments
Tags from the story
More from anna on the clouds

Santorini: isola bianca nel mare più blu

E’ già passato un anno (si,proprio un anno!!) dal mio viaggio a...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.