Insalata russa: ricetta tradizionale

L’insalata russa è un antipasto delle feste tipico napoletano. Si prepara con patate, piselli, carote, maionese e tonno!

La mia bella Napoli, a Natale, si veste di magia e profumi. La tradizione culinaria vanta tantissimi piatti che abbonano sulle tavole durante le festività natalizie. In questi anni di blog ho parlato poco e non troppo spesso dei piatti tradizionali napoletani, ahimè, ed è per questo motivo che mi sono ripromessa di iniziare proprio dalla ricetta di oggi: l‘insalata russa.

L’insalata russa è un antipasto tipico della tradizione napoletana che non può assolutamente mancare sulla tavola di Natale e per il cenone di Capodanno. La sua origine è abbastanza controversa: in Russia, infatti, è meglio conosciuta come “Olivier salad” ed è molto replicata persino in Germania dove viene chiamata “Italian salad”, ovvero insalata all’italiana. Ma l’insalata russa è persino nota in Polonia dove viene preparata con le mele e il sedano rapa. Insomma, posto che vai e usanza che trovi!

L’insalata russa sarà anche apprezzata in molti posti del mondo, ma qui – nella mia Napoli – è l’antipasto che va servito freddo per rendere omaggio a tradizioni lunghe secoli!

In famiglia ripetiamo da sempre questa ricetta dell’insalata russa con tonno, un ingrediente che fa davvero la differenza! Di solito vengono aggiunte le uova sode ma, provando questa versione, ci siamo accorti che così è di gran lunga migliore e vi consiglio di provarla. Se volete immergervi un po’ nella tradizione di casa mia, provate la ricetta dell’insalata russa con tonno che si prepara in soli dieci minuti! 😉



Print Recipe
Insalata russa: ricetta tradizionale napoletana
L'insalata russa è un antipasto delle feste tipico della tradizione napoletana. E' a base di patate, piselli, carote e tonno!
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Pelate le patate e tagliate a tocchetti, pulite le carote tagliate a tocchetti. Riponete entrambe le verdure in tegame e aggiungete dell’acqua. Regolare di sale.
  2. Lasciate cuocere le verdure per 10 minuti fino a quando saranno cotte al dente. Scolate lasciate raffreddare.
  3. In un altro tegame versate i piselli, ricoprite di acqua e regolate di sale. Lasciate cuocere per 10/15 minuti, scolate e lasciate raffreddare.
  4. In una terrina capiente aggiungete tutte le verdure, tonno sgocciolato dal liquido (o dall’olio) e 200 g di maionese. Mescolate per amalgamare il tutto.
  5. Riponete le verdure in una terrina oppure un piatto tondo da portata. Aiutatevi a compattare la forma con un cucchiaio.
  6. Stendete la restante parte di maionese sulle verdure.
  7. Decorate l’insalata russa con tocchetti di carote, prezzemolo fresco oppure uova sode. Lasciate riposare in frigo fino al momento di servire.
Condividi questa Ricetta
  • Si può preparare anche con due giorni di anticipo. Lasciatela riposare in frigo coperta da carta alluminio. Il sapore sarà ancora più buono!
  • Conservate gli avanzi in un contenitore ermetico fino a 5 giorni in frigo.
  • Se preferite potete aggiungere le uova sode (2 ne bastano) sia nell’impasto tagliate a tocchetti o come decorazione tagliate e fette abbastanza sottili.

Prova le mie ricette e taggami su Instagram aggiungendo il mio tag #incucinaconanna

Farai parte anche tu dell’album RicetteByYou su Facebook

Cerca il tuo click!

A presto,

Anna

Facebook Comments
More from anna on the clouds

Barcellona: 14 posti da vedere assolutamente

“Barcellona ti entra nel sangue e ti ruba l’anima” E a me,...
Read More

1 Comment

  • A marito l’insalata russa piace molto anche con il variante aggiungendo quadrucci di salmone affumicato. Purtroppo io detesto la maionese e quindi la faccio, raramente solo per lui. Ottima proposta prendo nota, Buona fine settimana,.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.