Conchiglioni ai frutti di mare – ricetta tipica napoletana

Cozze,vongole e lupini sono alimenti ricchi di gusto e protagonisti di molte ricette sfiziose. Maggior successo è riscosso con ricette di primi piatti saporiti e ricchi di tradizione, come ad esempio i conchiglioni ai frutti di mare.

E’ inusuale che sul mio blog ci sia una ricetta di questo tipo,nonostante sia una buona forchetta e adori il buon cibo. Quando mi è stata fatta la proposta da parte di Buruburu di testare i loro prodotti, non ho saputo dir di no e ho accettato molto volentieri. La sorpresa che mi è arrivata a casa è stata graditissima: un tegame professionale completamente in acciaio e perfetto per cucinare durante queste prossime feste. La campagna in collaborazione con BuruBuru e Knindustrie si chiama “Aggiungi un posto a tavola” e io sono stata invitata a raccontare il mio Natale e le mie tradizioni…
Natale è per me riunirsi,incontrarsi e rivedersi dopo tempo. E’ gioire di quei rari momenti che hanno il suone delle risate, i sorrisi, l’amore nei cuori. E’ famiglia, è calore di casa, è sentirsi sereni ed è vedere il mondo impregnarsi di amore. Ma sopratutto, Natale è per me tradizione,gusto e sapori che si riallacciano al passato con affetto. Tutto è più magico a Natale e le tradizioni di famiglia restano intatte nel tempo, come un buon piatto di pasta ai frutti di mare, primo piatto tipico della cucina partenopea. Solitamente vengono utilizzati gli spaghetti o gli schiaffoni (paccheri) ma nulla vieta di utilizzare un altro formato di pasta grossa, come ad esempio i conchiglioni. Il segreto della ricetta tipica napoletana è lasciare metà dei crostacei con il guscio e l’altra metà senza. Il sugo è ancora più saporito grazie all’utilizzo dei pomodorini freschi che esaltano maggiormente il sapore delle vongole,cozze e lupini. La ricetta è quella di mio padre perché lui,oltre ad essere una buona forchetta, è un ottimo chef. E Natale per me è sopratutto questo:attendere per queste piccole cose che sanno di buono e amore.
Conchiglioni ai frutti di mare
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Ingredients
  • PER 4 PERSONE:
  • 1 kg di frutti di mare misti (cozze,vongole e lupini)
  • 400 g di pasta di grano duro (per noi conchiglioni)
  • 300 g di pomodorini freschi
  • 1 cucchiao di passata di pomodoro
  • olio q.b.
  • sale q.b.
  • 1 spicchio di aglio
Instructions
  1. Sciacquate i pomodorini e tagliateli a metà e tenete da parte.
  2. Fate soffriggere l'aglio in un tegame assieme a 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, aggiungete i pomodorini che avevate messo da parte e la passata di pomodoro. Lasciate appassire per un paio di minuti.
  3. In un tegame a parte, versate la metà dei frutti di mare e fate aprire a fiamma dolce,sgusciateli e aggiungetele ai pomodori. Unite anche metà della loro acqua di cottura, l'altra metà tenetela da parte.
  4. La restante parte dei frutti di mare, versatela anch'essa nel tegame e lasciate aprire e cuocere per un paio di minuti. In questo modo il sugo ottenuto risulterà più saporito.
  5. Fate cuocere la pasta in acqua bollente e salata, scolate al dente e versatela nel tegame. Fate saltare assieme ai frutti di mare per un paio di minuti. Se occorre, utilizzate l'altra metà di acqua di cottura dei frutti di mare che avevate tenuto da parte.
  6. Impiattate e aggiungete qualche ciuffo di prezzemolo tritato.

Se siete in cerca di idee last minute per il vostro Natale, vi consiglio di dare un’occhiata alle tante idde regalo presenti nello shopping online di Buruburu. C’è da perdere la testa 😉

Vi auguro di portare la gioia del Natale nei vostri cuori, ogni giorno della vostra vita.
Prova le mie ricette e taggami su Instagram aggiungendo il tag #incucinaconanna oppure inviami un’email a anna_indreamland@virgilio.it
Farete parte anche voi dell’album RicetteByYou su Facebook.
Cerca il tuo click! 😉
A presto con un post dolcissimo e velocissimo!
Anna
Facebook Comments
More from anna on the clouds

Crostata con crema e fragole fresche: ricetta perfetta

La crostata con crema e fragole fresche è il dessert perfetto di...
Read More

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe: