Criniera in spiaggia? no grazie, olio di cocco pensaci tu!

Ci siamo.
E’ estate…beh, forse guardando fuori dalla finestra, potrebbe darci un’altra impressione…
ma non demordiamo, domani sarà un giorno migliore 🙂
La nostra borsa mare è pronta, è lì in attesa di essere riempita da tutto ciò che una donna non può fare a meno di portarsi dietro, anche in spiaggia.
Telo mare? preso. Costume di ricambio? anche.
Beauty composto da specchietto, pettine, spazzola, elastici per capelli, mascara waterproof, burro cacao con spf, struccante occhi nel caso in cui il mascara non risultasse abbastanza waterproof, deodorante, solari vari e dopo sole? presenti!
Mmm…la borsa non è ancora abbastanza piena, cos’altro manca?
Ci sono!
 libri, riviste, sudoku, curciverba, penna per giocare a sudoku e cruciverba,
iphone, ipad e ipod e chi più ne ha più ne metta…aggiunti anche questo!
Manca ancora qualcosa…si! gli olii per capelli!
STOP! UN ATTIMO DI ATTENZIONE!
per chi è consapevole di quanto facciano schifo gli olii da supermercato quali Loreal, Pantene, Sunsilk e brand vari, non sorge nessun tipo di problema e, ovviamente, conosce le valide alternative.
Ma per chi ancora non ne fosse a conoscenza?
e credetemi che ne esiste ancora troppa di gente inconsapevole di cosa si spalma!
Anche tra le mie amiche c’è ancora chi non conosce il sostituto ideale agli olii da supermercato. Quindi, eccomi qui ad illustrarvi il nuovo protagonista dell’estate 2014:
l’olio di cocco!
Se volete evitare di sfoggiare in spiaggia, oltre al bikini nuovo firmato e le infradito coordinate, una criniera stile leonessa-ingrifata, leggete questo post 🙂 


mmm…questo effetto “scopa” direi che sia proprio fuori moda e poco pratico! xD

 

Cos’è e come si produce l’olio di cocco?
L’olio di cocco si ricava dai frutti dell’omonima pianta Cocos nucifera, tipica delle zone tropicali. Dalla sua polpa essiccata, viene ricavato l’olio di cocco che si presenta in forma liquida nei mesi caldi e in forma solida nei mesi freddi.
Quali benefici ha l’olio di cocco?
L’olio di cocco, viene usato sia in cucina che in cosmetica.
Ha tantissime proprietà, quali: efficacia contro acne, eczema e psoriasi. 
Il suo uso quotidiano è ottimo per contrastare la pelle secca, screpolata sia del viso che del corpo.  E’ ottimo se usato come olio da massaggio, sia prima della doccia sia dopo la doccia, sulla pelle ancora umida. Contrasta le infezioni della pelle e le rughe.
Rinvigorisce i capelli, contrasta la forfora e li rende più forti e luminosi.
In che modo si può usare l’olio di cocco per i trattamenti di bellezza?
I modi per sfruttare l’olio di cocco e le sue proprietà, sono davvero tanti.
Esistono molte ricette per la preparazione di cosmetici fai-da-te a base di cocco.Olio protettivo al sole
sui capelli bagnati, dopo aver fatto il bagno in mare, stendere l’olio sulle lunghezze. Li proteggerà dalla salsedine e li nutrirà allo stesso tempo, meglio di qualsiasi altro olio da supermercato pieno di siliconi dannosi e che seccano i capelli.
Riapplicare ogni volta dopo il bagno, così si avrà una sorta di impacco idratante continuo.

Scrub corpo all’olio di cocco e zucchero

1 cucchiaio di olio di cocco
1 cucchiaio di zucchero di canna
1 cucchiaio di sale grosso (o sali del mar morto)
Unire il tutto in un bicchiere e scrubbare la pelle del corpo prima della doccia.
Crema per il corpo
L’olio di cocco può essere massaggiato sulla pelle prima di fare la doccia oppure dopo la doccia, sulla pelle umida, come crema idratante. Il risultato sarà una pelle morbida, liscia e profumata.
Struccante occhi
Basta usare struccanti oleosi da supermercato a base di paraffina e siliconi. L’olio di cocco è un ottimo struccante. Usate una piccola quantità e massaggiate con le dita la zona degli occhi e la pelle del viso. Eliminate le tracce di trucco con un dischetto di cotone e sciacquare il viso con un detergente delicato.
Maschera pre-shampoo per capelli
Chiome rovinate dalle tinture,salsedine,sole o trattamenti chimici?
L’olio di cocco è la manna “dalle palme” che vi serviva.
Tenere in posa sui capelli umidi, sia sulle lunghezze che sulla cute, avvolgere i capelli in un’asciugamano o pellicola trasparente e tenere in posa per minimo un’ora o tutta la notte.
Il risultato è subito evidente e la vostra chioma sarà perfetta e rinata.
Maschera idratante per capelli
Un cucchiaio di olio di cocco, un uovo e tre cucchiai di miele sono perfetti insieme,mescolati, per una bomba di maschera pre-shampoo. Tenere in posa per 30 minuti e proseguire con il lavaggio.
Lozione per le doppie punte
L’uso di piastra e phon rovinano le punte dei capelli, si sa.
Sulle punte dei capelli ancora bagnati, distribuire una o due gocce di olio di cocco.
Le proteggerà dal calore dell’asciugatura e saranno più morbide.
Dentifricio
Se usato assieme al bicarbonato, rende i denti più bianchi ed è curativo per le gengive infiammate.
Irritazione da pannolino
Poveri culetti arrossati dei bambini! con il caldo poi, l’irritazione aumenta e così anche i fastidi:(
Non spalmateli di pasta Fissan,anch’essa piena di siliconi, ma piuttosto massaggiate un pò di olio di cocco e il risultato sarà un culetto più idratato e meno arrossato 🙂
Questi i molteplici utilizzi di questo olio elisir di bellezza.
Per acquistarlo basta recarsi in erboristeria,ma fate attenzione a controllarne l’INCI.
Deve essere puro e spremuto a freddo.
Vi consiglio l’olio di cocco della Khadi che potete acquistare sul sito, 100% affidabile, amicidinatura.it oppure bioveganshop.it 

Un altro olio di cocco davvero ottimo,specifico per i capelli, è il Vatika Oil.

E’ un olio di cocco arricchito di varie erbe preziose, quali Hennè, Amla, Limone, Rosmarino.
rinforza i capelli, li rinvigorisce e li protegge.
Li rende più forti, resistenti e lucidi.
Anch’esso va applicato sui capelli e sul cuoio capelluto, con i capelli leggermente umidi e va lasciato in posa per tutta la notte o almeno un’ora. 

Spero che il post vi sia stato utile e che l’olio di cocco possa far parte dei vostri prodotti must di questa estate 2014.
Per me è già così.
Voi cosa aspettate? 😀

Al prossimo beauty post
Anna

 

Potrebbe interessarti:http://www.my-personaltrainer.it/nutrizione/olio-cocco.html

Facebook Comments
More from anna on the clouds

Brownies al cioccolato: ricetta americana perfetta

I brownies al cioccolato sono dei dolcetti americani. Croccanti fuori e dal...
Read More

15 Comments

  • No vabbèèèèè domani vado di corsa a comprare l'olio di cocco! 😀 Bellissimo questo post… non sai quanto io sia fissata con i capelli… ahahahah… e l'effetto criniera non mi piace per niente! Grazie per tutte queste dritte, un bacione e buona serata 🙂 :**

    • Grazie Vale! 😀 io ho i capelli tendenti al riccio/crespo,maledetti!, e molte volte(sempre) mi sveglio con la capigliatura da leonessa! per fortuna, grazie all'olio di cocco, riesco a domarli meglio 🙂
      devi comprarlo e sono certa che ti piacerà! 😀
      un bacio grande e buona giornata!!! :**

  • Adoro trovare nuovi prodotti per i miei capelli, con cui litigo sempre.
    Sono sottili e QUASI dritti, e c'è quel quasi di troppo, perchè appena arriva un po di umido svolazzano di qua e di la. Il mio problema è che li ho tanto lunghi, quindi grassi sulla cute e secchi sulle punte, dici che posso usarlo comunque, solo sulle punte?
    Gran bel post, pieno di informazioni validissime!

    • Ciao Monica! i capelli sottili sono i più difficili. Per domarli è un ottimo rimedio avere un taglio poco scalato, pieno. Anche il lavaggio e il trattamento deve essere fatto a base di prodotti delicati. Un'ottima maschera rinforzante e con un uovo e mezza banana tenuti in posa mezz'ora, prima dello shampoo. E' un impacco nutriente e rinforzante. Ottimo è anche l'hennè neutro, di cui ho scritto un altro post. Rinforza ed ispessisce il fusto del capello…io lo adoro! per quanto riguardo l'olio di cocco, ti consigli di utilizzarlo SOLO sulle punte. L'olio è il nemico numero uno della cute grassa 🙂 mentre è un ottimo amico in caso di punte secche e spezzate! e i capelli fini, purtroppo :(, sono soggetti alle punte secche. Anche pettinarli con un pettine di legno a denti larghi, è un ottimo rimedio per districarli bene. Inoltre, se alla tua dieta aggiungi qualche spuntino a base di noci, mandorle e arachidi, fornisci una grossa quantità di zinco, indispensabile per la salute del capello 🙂
      Spero di esserti stata d'aiuto…per qualsiasi dubbio,chiama che corro!! ;D
      un abbraccio grande! :**

    • Ciao Vale 🙂 puoi anche utilizzarlo prima, non ha importanza…a patto che ti inumidisca i capelli. Gli olii non vanno mai applicati sui capelli asciutti. Lo puoi quindi applicare prima e magari un pò anche dopo solo sulle lunghezze 🙂

    • Tesoro nooo!! mai sui capelli asciutti perchè l'olio, con il fusto del capello asciutto, li renderà solo più secchi! questo vale anche per la pelle: va spalmato sulla pelle umida 🙂
      prova sui capelli umidi e noterai la differenza!

  • L'effetto scopa va bene per spolverare! 😀
    Io appena sento odore di cocco impazzisco, non a caso oltre a mangiare tantissimi gelati a questo gusto compro anche creme per il corpo e sapone liquido… e hai ragione, per i capelli l'olio è perfetto, districa e ammorbidisce e io lo sniffo sempre un po' quando lo apro! 🙂
    Buona estate coccolosa in tutti i sensi!

    • Ho la tua stessa "mania" Francesca…ovvero quella di sniffare l'olio di cocco!! 😀
      anche io adoro il sapore e il profumo…mangio spesso il Kinder pinguì al cocco! *-*
      Buona estate coccolosa anche a te Franci 🙂

    • Ho la tua stessa "mania" Francesca…ovvero quella di sniffare l'olio di cocco!! 😀
      anche io adoro il sapore e il profumo…mangio spesso il Kinder pinguì al cocco! *-*
      Buona estate coccolosa anche a te Franci 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.