Come disintossicare i capelli dai siliconi

Scopri come cambiare per sempre i tuoi capelli e ottenere una chioma in perfetta forma libera dai siliconi e in poche mosse!

Per una donna i capelli sono importanti, sono la cornice del viso. C’è chi si diverte a cambiare aspetto frequentemente e chi è affezionata al suo taglio da sempre perché rappresenta un po’ la copertina di Linus 🙂

Ogni donna, però, almeno una volta nella vita si ritrova a chiedersi: “quanto sono in salute i miei capelli?” Bene, se anche voi ve lo siete chiesto, non vi resta che leggere questo post e aprire la mente a nuove e sane abitudini!

Come disintossicare i capelli dai siliconi?

Ne sentiamo parlare spesso e (il più delle volte) veniamo bombardati da terrorismo mediatico sull’uso e consumo dei siliconi per i nostri capelli. Ma sono davvero così dannosi?

Innanzitutto, i siliconi, sono un composto che non si trova in natura e derivano dal silicio realizzato in laboratorio. Solitamente sono molto apprezzati dalle case cosmetiche perché consentono al prodotto finito di ottenere molteplici proprietà: toglie l’effetto crespo, rende i capelli più lisci e licidi, districano e lisciano i capelli più facilmente, elimina l’effetto “capelli elettrici”.

Starete pensando: “E’ proprio questo che voglio dai miei capelli! Perchè dovrebbero essere dannosi?” Bene, mi sembra più che giustificato. Ma ciò che non vi dicono è che i siliconi forniscono un aspetto fittizio ai vostri capelli perché vanno a coprire i reali danni senza curarli. Insomma, non hanno alcuna funzione nutritiva ma soltanto cosmetica. Un po’ come il nostro caro e amato fondotinta che copre i difetti ma non li elimina 🙂

Siliconi sì o no?

In quanto prodotti sintetici, i siliconi non riescono a penetrare all’interno delle fibre dei capelli e di conseguenza creano una sorta di “pellicola” sui nostri capelli (un po’ come la pellicola trasparente per alimenti) isolando il fusto dei capelli e impedendone la naturale idratazione. Oltretutto, fungendo da barriera, impediscono al resto degli ingredienti presenti nell’inci del prodotto (ovvero nella lista degli ingredienti) di svolgere la loro funzione. Quindi, se un prodotto è ben formulato ma contiene siliconi, sappiate che i vostri capelli non riusciranno a giovarne.

Tuttavia, c’è da dire che i siliconi non devono essere bannati totalmente dalla nostra routine di haircare poiché, per alcuni tipi di capelli, potrebbero essere la soluzione ai problemi.

Prendiamo conto, ad esempio, dei capelli ricci/afro che sono tendenzialmente secchi, grossi e difficili da gestire: i siliconi aiutano perché altamente districanti. Chi ha questo tipo di capelli e ha tentato di eliminarli, solitamente si è ritrovato con un nido di uccelli in testa!

Il mio consiglio è di scegliere consapevolmente cosa utilizzare osservando la REALE salute dei nostri capelli. Se avete capelli grassi, che si sporcano facilmente, sottili e che si spezzano allora i siliconi sono i vostri peggiori nemici. Stesso discorso per i capelli mossi/crespi e aridi: scegliete prodotti privi di siliconi per ridare luce alla vostra chioma utilizzando prodotti naturali e olii vegetali.

Una cosa importante che può aiutarvi a diventare consumatori consapevoli è imparare a leggere le etichette dei prodotti che acquistate e riconoscere i vari ingredienti. Certo, non è semplice. Ma con l’esperienza si impara e una volta iniziato vi ritroverete a saper riconoscere automaticamente i componenti dell’inci.

Per i siliconi, ad esempio, vi suggerisco di annotarvi queste caratteristiche che a me, quando ho mosso i primi passi verso questo mondo almeno 8 anni fa, hanno aiutato molto:

  • siliconi idrosolubili: siliconi leggeri che che possono essere lavati facilmente con lo shampoo
  • siliconi non idrosolubili: siliconi pesanti e dannosi sia per i capelli che per l’ambiente poiché non si sciolgono in acqua e non vanno via durante il lavaggio dei cappelli

E’ importante tenerlo a mente perché se utilizzate prodotti siliconici non idrosolubili, i vostri capelli risulteranno appesantiti a causa della pellicola (di cui vi ho parlato prima) che si andrà a creare sul fusto del capello e che non andrà via con uno shampoo classico. Per eliminare questo tipo di siliconi dai capelli dovreste usare uno shampoo che contiene tensioattivi aggressivi (i tensioattivi sono gli agenti che rendono schiumoso un prodotto) come lo SLES o SLS che sono molto disidratanti.

Vi lascio qui la lista dei siliconi più temibili, ovvero non idrosolubili, che vanno assolutamente evitati:

  • dimethicone
  • cetyl dimetichone
  • dimethiconol
  • cetearyl methicone
  • stearyl dimethicone
  • trimethylsilylamodimethicone
  • amodimethicone

Per quanto riguardo i siliconi idrosolubili e quindi “concessi” in un prodotto, ricordatevi di:

  • cyclomethicone
  • cyclopentasiloxane
  • cyclohexasiloxane

Come disintossicare i capelli dai siliconi?

Come vi ho anticipato prima, eliminare i siliconi dai capelli può essere, in alcuni casi, una scelta giusta e consapevole. Potrebbe sembrare semplice ma non lo è affatto, soprattutto per i nostri capelli. Infatti, cambiare routine per la pulizia quotidiana della nostra chioma, può essere difficile in special modo all’inizio. Secondo la mia esperienza, vi consiglio di passare ad una routine totalmente naturale, in maniera graduale.

Vi basterà fare in questo modo:

  • eliminate tutti i prodotti contenenti i siliconi dannosi
  • scegliete successivamente prodotti con un INCI accettabile, più “pulito” e con una bassa percentuale di siliconi (questi ingredienti li trovate sempre alla fine della lista perché in poche quantità).

Questa scelta viene definita “periodo di transizione” ed è qui che farete una disastrosa scoperta: la vera salute dei vostri capelli!

Infatti, molte persone di mia conoscenza, si sono quasi allarmate e spaventate dalla qualità dei loro capelli durante il periodo di transizione, tanto da voler smettere e ricominciare ad utilizzare i prodotti di una volta. Ma è qui che non potete e DOVETE MOLLARE!

E’ normale, dopo la disintossicazione, ritrovarsi con i capelli secchi, opachi, indisciplinati e inaccettabili ma non spaventatevi perché è questa è la vera salute dei vostri capelli. E’ ciò che serve per farvi aprire gli occhi sui danni reali causati dai siliconi durante anni di utilizzo. Parola d’ordine: NON SCORAGGIATEVI!

In media ci vorrà da 1 a mese a 5 o 6 mesi per disintossicare completamente il capello dai siliconi. Ed è in questa fase che dovrete fare attenzione all’etichetta dei prodotti che andrete ad acquistare. In quasi tutti i prodotti per capelli da supermercato troviamo il dimetichone, utilizzato per rendere i capelli più lisci, lucidi e setosi. E’ utile tener presente che se troviamo questo silicone (più tutti gli altri della lista dei “temibili” che vi ho indicato più sopra) nelle prime posizione dell’etichetta, vuol dire che la quantità utilizzata è maggiore rispetto agli altri ingredienti. Di conseguenza, utilizzare prodotti come shampoo, balsamo, lacca e gel per lo styling contenente questo silicone ci porterà ad avere un capello sfibrato, secco e opaco nel tempo.

Se invece troviamo siliconi idrosolubili ( cyclomethicone, cyclopentasiloxane, cyclohexasiloxane) in una concetrazione inferiore al 2% (quindi alla fine della lista), si può farne uso per chiome particolarmente ricce, secche e tendente al crespo. La differenza sta soprattutto nell’uso quotidiano: utilizzarli una volta al mese, può andare bene poiché verranno eliminati con un paio di shampoo. E’ l’abuso che danneggia!

Questo passaggio intermedio è importante poiché ha lo scopo di non sprecare le sostanze funzionali che trovereste in un prodotto ecobio. Ricordatevi che i vostri capelli, all’inizio, saranno coperti dalla pellicola siliconica tale da impedire agli attivi ecobio di idratare e nutrire il capello.

La parola chiave è: non mollare!

Una volta superata la fase di disintossicazione potrete passare alla fase ecobio. Quest’ultimi sono completamente diversi dai prodotti siliconici poiché hanno un INCI verde che non solo si libera dei siliconi, ma anche di tante sostanza sintetiche e inquinanti per l’ambiente. Arrivati in questa fase non vi resta che provare e sperimentare! I vostri capelli saranno liberi e felici di accettare le vostre coccole e qualsiasi ingrediente sceglierete sarà la cura reale che li renderà splendidi come non mai.

Vi consiglio questi prodotti da utilizzare per la vostra fase di disintossicazione:

Scopri -> SHAMPOO DETOX ALL’ALGA KOMBU

Scopri -> SHAMPOO CAPELLI CRESPI ALLA CALENDULA

Scopri -> MASCHERA GEL OSSIGENANTE CUTE

Scopri -> IMPACCO RIVITALLIZANTE ALLA PASSIFLORA

Per tanti altri prodotti adatti alla routine di bellezza della vostra pelle, corpo e capelli cliccate qui -> SHOP

Buona routine di bellezza a tutti! 🙂

Facebook Comments
More from anna on the clouds

Santorini: isola bianca nel mare più blu

E’ già passato un anno (si,proprio un anno!!) dal mio viaggio a...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.