Tisane: le migliori da scegliere

Quale tisana scegliere per duperare l’organismo? Quale per favorire il sonno o aiutare la digestione? Scopri leggendo l’articolo!


Esistono tanti tipi di tisane e, scegliere quella che possa fare al caso nostro, può diventare un’impresa ardua! Ciò che è importante fare quando osserviamo lo scaffale delle tisane nei supermercati, tè o infusi è scegliere la soluzione che possa risolvere i nostri “disagi” del momento. Si parla spesso di detox, o disintossicazione del corpo, dopo le grandi abbuffate e una soluzione utile, e piacevole, può essere sicuramente una tisana che ci aiuti a drenare i liquidi in eccesso, favorisca la digestione o sgonfi l’addome dopo i pasti. Le tisane non mancano mai nel mobile di casa mia e trovo sia un momento piacevole di relax da gustare in qualsiasi momento della giornata. Vi mostro quale sono le mie preferite del momento che consumo regolarmente durante tutta la stagione invernale. Non riesco più a farne a meno e vi assicuro che, se consumate con costanza, troverete tantissimi benefici.

Per drenare il corpo ed eliminare i liquidi in eccesso, non basta bere soltanto 2 l di acqua al giorno. Certo, è già un’ottima soluzione. Ma se desideriamo rendere la nostra acqua più gustosa e farla diventare anche un momento di piacere, è qui che entra in scena una calda tisana drenante a base di betulla e tè di Giava. La betulla viene usata in fitoterapia per le sue proprietà depurative e drenanti. L’incremento di emissione di urina ci permette di depurare il nostro organismo dalle scorie e i liquidi in eccesso, ed è per questo che la foglie di betulla aiutando a contrastare gli inestetismi della cellulite e le infezioni alle vie urinarie, come la cistite. Stesso discorso per il tè di Giava che, come la betulla, è essenziale per eliminare i liquidi i eccesso attraverso l’attività renale. Inoltre, il tè di Giava, raddoppia l’escrezione di sodio e potassio e diminuisce la ritenzione idrica anche in fase premestruale o in caso di cellulite prematura. Vi consiglio di non consumare questo tipo di tisane prima di andare a dormire poiché, a causa dell’effetto diuretico, potrebbe disturbare il sonno e costringervi ad alzarvi di notte per fare pipì. 😉 Tisana consigliata: Sogni d’oro – betulla e tè di Giava, disponibile in tutti i supermercati.


Esistono accoppiate vincenti e lo zenzero e limone è davvero l’unione perfetta! La tisana zenzero e limone ha diverse proprietà benefiche: drenante, antibatterico, dimagrante e digestivo. Lo zenzero è un ottimo digestivo dall’effetto anti nausea e, assieme al limone, aiuta a contrastare il bruciore allo stomaco e la gastrite favorendo la digestione. Provate a sorseggiare una tisana alla zenzero e limone dopo cena e vi favorirà la digestione e il sonno poiché vi sentirete più leggeri. Vi abituerete persino al leggero pizzicore dello zenzero! Se volete provarla subito e non avete in casa la tisana, potete prepararla anche voi stessi pulendo un piccolo pezzetto di radice di zenzero e lasciandolo bollire per qualche minuto in un po’ di acqua. Lasciate in effusione per 15 minuti, coprendo il tegame con un coperchio, filtrate e aggiungete un po’ di succo di limone fresco. Tisana consigliata: L’angelica o Yogi tea – facilmente reperibili al supermercato. Vanno bene anche altre marche: Pompadour, Alce Nero, Twinings.

Può sembrare banale ma la tisana rilassante è un vero momento di piacere e di relax. Eliminare ciò entra nel nostro corpo attraverso ciò che esce, è un processo quasi magico. Ecco perché è essenziale concederci un momento di pausa con una tisana rilassante: bisogna lavare via i pensieri negativi. Esistono tante varietà di tisane rilassanti ma bisogna sempre scegliere quella composta dalle erbe giuste: melissa, lavanda e camomilla. La melissa rilassa lo stomaco, spesso soggetto a tensioni somatizzate dall’ansia e stress. La camomilla ha proprietà digestive, sedative, antinevralgiche e antispasmodiche. Rilassa la mente e il corpo sopratutto durante la fase premestruale calmando i dolori e favorendo il flusso. La lavanda ha anch’essa proprietà calmanti e sedative, contrasta ansia, stress, agitazione e insonnia. Inoltre, è utile nei periodi invernali poiché è efficace nei trattamenti di tutte le malattie da raffreddamento: tosse, mal di testa, raffreddore e influenza. Una tisana composta da queste tre piante è il perfetto mix di “relaxing” che può aiutarci in tutti quei periodi di forte ansia e stress. Si consiglia l’utilizzo prima di andare a dormire, favorendo il sonno. Tisana consigliata: L’angelica oppure: “Calma Interiore”, “Buona Notte”, “Felicità” tutte Yogi Tea.

Vi consiglio, inoltre, un altro marchio di tisane che adoro: Clipper. Si trova nei reparti bio dei supermercati, nelle bio profumerie o online. Io le compro su Macrolibrarsi dove c’è sempre una vasta scelta.

Spero che questo articolo possa esservi utile, o d’aiuto, nella scelta consapevole delle tisane giuste. Buon relax! 🙂

Facebook Comments
More from anna on the clouds

“Lamolisana” – temporary store a Roma

Sono sempre molto felice di partecipare ad aventi che fanno onore alle...
Read More

1 Comment

  • Mi piacciono i tè le tisane gli infusi tutti. Certo abbinamenti a sapore mio però per sfortuna al momento non posso gustarmele a prendo nota. Buona domenica e settimana in arrivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.