Tiramisù light con pavesini

Quando parliamo e pensiamo alla dieta, ciò che ci torna in mente, sono le carote tristi, il sedano scialbo, le minestre della nonna (o della mamma) e le insalate povere.
Bandire dalla tavola, e dalla dieta quotidiana, il buon cibo, è sempre una tortura, parliamoci chiaro!
A tutti piace mangiare.
C’è chi preferisce il dolce o il salato, non ha importanza, ma tutti noi abbiamo commesso peccati di gola.
Io non resisto ai dolci, alla pizza e la pasta.
Potrei davvero abusarne senza sentirmi in colpa…almeno entro le 24 ore, poi…lo sconforto totale!
Per questo motivo, in questa settimana appena passata, ho deciso di fare una dieta detox.
Niente beveroni tristi e viscidi, a mio parere, ma solamente un rinunciare
 ai carboidrati complessi e zuccheri raffinati.
Il risultato dopo soli cinque giorni?
Pancia sgonfia, alta digeribilità, benessere fisico e mentale e più energia!
Contrariamente a ciò che di solito è comune pensare, rinunciare per un pò agli zuccheri e al lievito, aiuta a riequilibrare l’intero organismo e fa benissimo al nostro umore perchè ci rende più attivi!
Non ho fatto tutto ciò per dimagrire, ma solamente per dare una mano al mio metabolismo appesantito dalle tossine dell’inverno e dal cibo cattivo.
Ecco perchè detox : disintossicarsi.
E dopo cinque giorni passati tra una rinuncia e l’altra, per questo week-end ho deciso di fare il dolce classico italiano per eccellenza e conosciuto e rivisitato in tutto il mondo:
il buonissimo Tiramisù!
 

 
Ovviamente non ho usato la classica crema al mascarpone che è una bomba calorica,
ma una leggerissima crema allo yogurt light greco e ricotta.
 
 
Ho sostituito i classici savoiardi con dei pavesini imbevuti al caffè aromatizzato alla cannella.
Ingredienti
1 confezione di pavesini
350 gr di ricotta
300 gr di yogurt greco
100 gr di zucchero
caffè q.b.
cannella q.b. (facoltativo)
Procedimento
Inzuppare i pavesini nel caffè aromatizzato alla cannella e rivestire una teglia, o un ruoto a cerniera se volete ottenere lo stesso effetto in foto.
Lavorare la ricotta con lo zucchero e poi lo yogurt.
Formare vari strati di crema alternata ai pavesini.
Conservare in frigo qualche ora.
Io lo faccio sempre il giorno prima per il giorno dopo.
Spolverizzare di cacao e servire.

 

 

Amo il tiramisù. E’ il primo dolce che ho imparato a fare da piccola.
Pregavo la mamma che mi lasciasse fare tutto a me.
Questa versione è senza sensi di colpa, sopratutto per chi vuole fare attenzione alla dieta ma non vuole rinunciare al dolce domenicale.

 

Spero che il post vi sia piaciuto
al prossimo dolce
Anna
Facebook Comments
More from anna on the clouds

Mince pie: ricetta facile inglese

Le mince pie sono delle tortine alle mele con base di pasta...
Read More

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.