Green Smoothie – frullato detox

Arriva la primavera e con essa la voglia di fare pulizie. Aiutiamo il nostro corpo a liberarci dalle tossine accumulate durante l’inverno!

DISCLAIMER: non sono un medico e questo articolo è puramente informativo e basato su esperienza personale. Per problemi di salute rivolgersi al medico.

La primavera è sinonimo di cambiamenti, di giornate che si allungano, di sole che riscalda ma, soprattutto, è anche sinonimo di pulizie! Non intendo le pulizie in casa, perché per quelle ci vuole olio di gomito, ma bensì di pulizie del corpo! Con l’arrivo della nuova stagione bisogna aiutare il corpo a liberarsi dalle tossine accumulate durante l’inverno, proprio come quando liberiamo gli scaffali dalla polvere accumulata. 🙂 Forse non ci avete mai pensato seriamente ma il nostro corpo è una macchina perfetta ed è in grado di espellere le tossine anche da solo. Ma, c’è un ma! Vi siete mai chiesti perché ci sentiamo stanchi e spossati in questi periodi di transizione? La risposta è molto semplice: bisogna dargli una marcia in più!

Quando beviamo (e per bere intendo 2 litri di acqua al dì ), quando eliminiamo dalla nostra dieta un consumo eccessivo di zuccheri complessi e quando dormiamo, stiamo già facendo pulizia e il nostro corpo espelle automaticamente le tossine in eccesso. Ma i cambiamenti affaticano sempre un po’ e aiutarci regalandoci una spinta in più, non può che giovare alla nostra salute. Ecco perché bevo un frullato verde al mattino, o come spuntino. E’ diventata una piacevole abitudine e vi spiego subito il perché dovrebbe diventarlo anche per voi. 😉

Per frullato verde non si intende soltanto il classico “beverone” dal colore verdognolo ma un qualsiasi frullato che abbia del naturale. Un buon Green Smoothie ( appunto, frullato verde ) deve essere costituito da quattro ingredienti indispensabili:

  • Verdure a foglia verde: spinaci, bietola, lattuga dolce dal peso pari a 100 g
  • Frutta di stagione: fragole, ananas, mela, banana, melone, frutti di bosco, agrumi, avocado, ananas e tutto ciò che preferite! Non superate i 100/200 g a porzione
  • Altre verdure: cetrioli, carote, barbabietola, finocchi, zucca, pomodori ecc., sempre 40/50 g per porzione
  • Parte liquida: acqua, bevanda vegetale di soia, altre bevande vegetali (avena, riso, cocco) tè, pari a 250 ml circa
  • Semi oleosi e super food: semi di chia, semi di zucca, semi di canapa, semi di girasole, acai, spirulina in polvere, cacao amaro (meglio se crudo e non raffinato) fiocchi di avena, spezie, frutta secca, pari ad un cucchiaio da cucina

Perché è importante bere un green smoothie?

Semplice, perché sono dei veri e propri concentrati di sali minerali e vitamine, oltre che dissetanti. Consumare quotidianamente uno Green smoothie equivale ad aumentare l’alcalinità dell’organismo e ci aiuterà soprattutto nel consumare le 5 porzioni al giorno consigliate di frutta e verdura in maniera semplice e veloce, anche quando si è fuori casa.

Cosa vuol dire alcalinità del sangue?

Forse non tutti sanno che il ph del sangue deve essere equilibrato per evitare l’insorgenza di molte malattie. Di conseguenza, assumere cattive abitudini alimentari, ci porterà ad un eccesso di acidità che, a sua volta, comprometterà il nostro stato di salute. Per fortuna, assumere cibi ricchi di antiossidanti e vitamine, quindi alcalini, potrà aiutarci nel regolare il ph del nostro sangue ed evitare conseguenze negative ed aumentare l’alcalinità. Vi segnalo 6 elementi alcalini che, se mangiati quotidianamente, saranno i nostri migliori alleati per godere di una buona salute:

  • spinaci
  • bietola
  • cetrioli
  • broccoli
  • avocado
  • limoni

Inoltre, per regolare il ph del nostro corpo che normalmente varia tra il 7,35 e il 7,45, è essenziale evitare il consumo eccesso di zuccheri raffinati, bere 2 l di acqua al giorno, dormire almeno 7 ore a notte, aumentare il consumo di frutta e verdura ( ed ecco che entrano in gioco i Green smoothie ) e respirare correttamente. Quando vi fanno arrabbiare provate ad inspirare per 1 secondo e fare lunghi sospiri. Abbasserà il livello di stress e vi sentirete subito meglio 🙂

Per il vostro Green smoothie potete combinare vari tipi di frutta e verdura e sperimentare vari gusti. Io mi diverto a cambiare ogni volta e il risultato è sempre soddisfacente! Questo è tra i miei preferiti ma sentitevi liberi di cambiare con qualsiasi frutta o verdura!

Print Recipe
Green smoothie detox
Disintossicati dalle tossine dell'inverno con un Green smoothie e fai il pieno di vitamine e sali minerali!
Tempo di preparazione 5 minuti
Porzioni
persona
Ingredienti
Tempo di preparazione 5 minuti
Porzioni
persona
Ingredienti
Istruzioni
  1. Sciacquate il cetriolo, tagliate a fette e riponete le boccale di un robot da cucina o frullatore. Aggiungete la mela e l'ananas tagliata a tocchetti. Aggiungete la bevanda vegetale di mandorle ed azionate il robot. Lavorate fino ad ottenere un succo omogeneo. Aggiungete il limone e riponete in una bottiglia di vetro. Bevete subito o durante il corso della giornata.
Recipe Notes

Sarebbe ideale berlo subito ma può essere consumato anche durante la giornata. Conservate in un posto fresco ed è preferibile in una bottiglia di vetro.

Condividi questa Ricetta

Spero che l’articola possa esservi utile e taggatemi nei vostri detox smoothie su Instagram aggiungendo il mio tag #incucinaconanna

Farai parte dell’album RicetteByYou su Facebook

Cerca il tuo click!

A presto,

Anna

Facebook Comments
More from anna on the clouds

Torta versata alla ricotta e cioccolato (ricetta facile)

La torta versata alla ricotta e cioccolato è una ricetta semplice e...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.