Ghiaccia reale (royal icing): come si prepara e guida all’uso

La ghiaccia reale (royal icing) è una glassa bianca a base di albume e zucchero a velo. E’ tra le mie tecniche di decorazione preferite, assieme alla glassa all’acqua al cacao.La ghiaccia reale, è perfetta per decorazioni precise e scenografiche. E adesso che si avvicina il Natale, è indispensabile per decorare biscotti e piccoli dolcetti.

ghiaccia-reale

 

Non è Natale senza biscotti decorati. Rappresentano l’amore, la vera essenza della festa più magica dell’anno ed è per me, un momento di gioia che inizia da quel semplice gesto di impastare uova,farina e zucchero e termina con il decorare. Se a Natale puoi fare di più, non si può dir di no a profumati biscotti vestiti a festa. E la nostra valida aiutante, è sicuramente la ghiaccia reale.

A base di albume e zucchero a velo, la ghiaccia reale è tra i miei metodi preferiti di decorazione. A differenza della glassa all’acqua,perfetta per decorare e glassare le torte, la ghiaccia reale è particolarmente indicata per lavori di precisione come la decorazioni di biscotti o piccoli dolcetti. Si possono ottenete linee precisi e sottili, utili nel creare anche i più piccoli dei dettagli come gli occhietti simpatici e il papillon degli omini di pan di zenzero.

ghiaccia-reale

Ghiaccia reale (royal icing)
Prep time
Total time
Author: Anna
Ingredienti
  • 1 album (circa 30 g)
  • 130 g di zucchero a velo
  • qualche goccia di limone
  • colorante alimentare in gel (per glasse colorate)
Istruzioni
  1. Riponete l’albume in una ciotola con le gocce di limone.
  2. Iniziate a lavorare con le fruste elettriche fino a schiumarlo leggermente.
  3. Aggiungete lo zucchero a velo setacciato, un poco alla volta, e lavorate fino ad ottenere un composto sodo e compatto.
  4. Capirete che è pronto quando resterà attaccato alle fruste.
  5. Per una ghiaccia reale colorata, dividetela in più ciotoline e aggiungete qualche goccia di colorante. Amalgamate fino a renderla liscia e colorata in modo uniforme.
  6. Riponete la ghiaccia in una sacca da pasticciere ed effettuate un piccolo foro aiutandovi con le forbici. Fate attenzione che il buco sia piuttosto piccolo così potrete decorare e ottenere righe sottili.

ghiaccia reale

ghiaccia reale

 

  • Per colorare la ghiaccia reale, utilizzate il colorante alimentare in gel che potete trovare nei negozi specializzati in cake design. Se non riuscite a trovarlo, potete utilizzare il colorante liquido o anche in polvere. Quest’ultimo va aggiunto all’albume prima di montarlo.
  • La ghiaccia reale può essere preparata in anticipo. Basa conservarla in un ciotola coperta da pellicola trasparente. Si conserva in frigo, se vi avanza dopo l’utilizzo, nella tasta da pasticciere per un paio di giorni. 
  • Si asciuga a temperatura ambiente e lontana da fonti di calore. Non va lasciata asciugare in frigorifero.
  • Una volta asciugata, potete conservare i biscotti decorati in scatole di latta. Si conservano morbidi e freschi fino a 2 mesi.

ghiaccia-reale

Da un impasto che profuma di zenzero e cannella, possono nascere grandi cose! Tutti li amano, tutti li vogliono e tutti li aspettano…non è Natale senza omini di pan di zenzero! Sono i miei biscotti preferiti e ogni anno non mancano mai. Natale è spezie,note dolci che scaldano il cuore e ammorbidiscono i pensieri. Gli omini di pan di zenzero sono un vero must e io amo decorarli con la ghiaccia reale per renderli ancora più festosi  e allegri!

Armatevi di fantasia, di spezie, di musica natalizie e mettetevi all’opera! Preparare e decorare questi deliziosi biscotti, è sicuramente terapeutico! 😉

ghiaccia-reale

ghiaccia-reale

Divertiti a decorare i vostri biscotti con la ghiaccia reale e mandatemi le vostre foto!

Taggami su Instagram inserendo il mio tag #incucinaconanna oppure inviami un’email a anna_indreamland@virgilio.it

Farai parte anche tu dell’album RicetteByYou su Facebook!

Cerca il tuo click! 😉

Dolce settimana,

Anna




Facebook Comments
More from anna on the clouds

Ciambellone ciocco-cappuccino light (senza latte,burro e uova)

Ho sempre avuto un rapporto con la dieta non troppo complicato. Ho...
Read More

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *