Albero di sfoglia ripieno facile

albero2
In web impazza già da qualche giorno e ne esistono di diversi tipi e farciture.
Sto parlando dell’ Albero di sfoglia, uno degli antipasti più carini e scenografici di questo Natale. Ed è pure buono! 😀

albero4

Ho voluto farlo in versione salata, perché si…esiste anche la versione dolce. Nutella vi dice qualcosa? 😉 Per ottenere un risultato molto simile ad un albero vero e proprio, ho deciso di farcirlo con della scarola saltata in padella. Quando andrete ad attorcigliare i rami, il ripieno risulterà visibile e il colore verde della scarola, vi ricorderà un vero alberello di Natale. 
Mi sono lasciata ispirare ai sapori della mia terra e la scarola saltata in padella non manca mai sulle tavole partenopee, sopratutto al pranzo della vigilia , come ripieno per la famosa pizza con la scarola napoletana
La scarola va saltata in padella con un filo di olio extravergine e uno spicchio d’aglio, poi si aggiungono pinoli, capperi salati e uvetta se piace. Per questa versione alberello ho aggiunto anche del formaggio filante che, al momento dell’antipasto del cenone della Vigilia, farà ingolosire proprio tutti. Scommettiamo un Pandoro? 😉
  • Potete sostituire le verdure con del prosciutto a vostro piacimento, formaggio filante, pancetta.

albero6

Ingredienti
  • 2 rotoli di pasta sfoglia
  • 300 g di scarola (o spinaci, bietola)
  • 4 fettine di formaggio filante
  • pinoli, uvetta, capperi q.b. (potete ometterli)
Procedimento
  • Iniziate facendo saltare in padella la scarola con un paio di cucchiai di olio extravergine, uno spicchio di aglio e un bicchiere di acqua. Lasciate stufare per cinque minuti , salate e pepate fino a raggiungere il sapore giusto. A quasi cottura ultimata, aggiungete i capperi (prima risciacquati), i pinoli e l’uvetta strizzata e lasciata ammollare in acqua per 10 minuti. Se non volete aggiungere questi ingredienti, omettete questo passaggio. Lasciate cuocere per altri 5 minuti.
  • Una volta cotta, lasciate raffreddare e strizzatela per far si che si perda tutta l’acqua di cottura. Tenete da parte.
  • Srotolate un rotolo di pasta sfoglia su una placca foderata di carta forno.
  • Formate con le fettine di formaggio una sorta di rombo al centro della pasta sfoglia.

albero8

  • Sistemate la scarola, o il vostro ripieno che preferite, al centro del rombo di formaggio e dategli una forma che assomigli ad un albero di Natale.

albero10

  • Rivestite il tutto con l’altro rotolo di pasta sfoglia.

albero12

  • Ritagliate la pasta sfoglia ottenendo la forma dell’albero.

albero14

  • Ritagliate i vostri rami , distanziandoli di 1 cm dall’altro. Potete usare il vostro dito indice come unità di misura.

albero16

  • Attorcigliate i rami.

albero17

  • Spennellate la superficie con un uovo leggermente sbattuto. Con i ritagli di sfoglia avanzata, potete ottenere delle stelline da decorazione per l’albero. Oppure potete usarli per fare dei golosi fagottini di sfoglia ripieni di marmellata o Nutella.
  • Infornate in forno caldo a 180° per 25/30 minuti o finché non sarà ben dorato.
Una volta cotto, lasciate intiepidire e servite. Sarà divertente staccare ognuno il proprio ramoscello di sfoglia ripieno. Per il tronco, ritagliate tanti pezzetti al momento di servire.

albero19

Ecco come ho utilizzato la pasta sfoglia avanzata. Semplice e croccanti stelline di pasta sfoglia ripiene alla marmellata. E anche la colazione è servita 🙂

albero21

Se provate a fare l’Alberello di sfoglia,
taggatemi su Instagram inserendo il mio tag #incucinaconanna
oppure inviatemi un’email a anna_indreamaland@virgilio.it
Vi inserirò nell’album RicetteByYou su Facebook.
Vi aspetto anche li 🙂
Al prossimo post di Natale, 
con una ricetta molto speciale!
Anna

 

 

Facebook Comments
More from anna on the clouds

Pizza in padella veloce pronta in 15 minuti

Quando si ha voglia di pizza ma non di accendere i forno:...
Read More

12 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.