Santorini: isola bianca nel mare più blu

E’ già passato un anno (si,proprio un anno!!) dal mio viaggio a Santorini, perla del mar Egeo. Siamo prossimi alle vacanze 2015, eppure non avrei potuto non dedicare un post ad uno dei viaggi più spettacolari della mia vita. Di posti belli ne ho visti, altri ancora mi aspettano. Santorini è decisamente uno di quei posti sicuramente belli, ma sopratutto…indimenticabili. Sedetevi comodi sulle vostre poltrone, le vostre sedie, il vostro divano, le vostre sdraio da spiaggia se mi state leggendo dal tablet e siete in vacanza…insomma, ovunque voi siate , tenetevi pronti per fare un tuffo dove l’acqua è più blu, il sole è più caldo e il bianco è ovunque.
[Tutte le info, dove alloggiare, cosa fare e vedere, le trovate in fondo al post, dopo le immagini. Mi auguro che vi piacciano e vi trasmettano emozioni e #solocosebelle 🙂 ]

IMG_7633

IMG_7532

IMG_7538IMG_7551IMG_7545IMG_7400 IMG_7616 IMG_7632 IMG_7535 IMG_7634
IMG_7649
IMG_7635 IMG_7663 IMG_7640 IMG_7610

IMG_7574

IMG_7559 IMG_7579 IMG_7583

IMG_7611

IMG_7550

IMG_7698 IMG_7700 IMG_7738 IMG_7739 IMG_7788 IMG_7890 IMG_7892 IMG_7919
IMG_7894
IMG_7932IMG_7939IMG_7966

IMG_7949

IMG_7421IMG_7490IMG_7511

IMG_7558

Se solo ricordo la mia disavventura prima di decidere la mia vacanza a Santorini, mi viene da sorridere. Dopo aver felicemente “snobbato” un viaggio in Thailandia, causa “compagnie indesiderate”, mi sono ritrovata nel prenotare un last minute verso la Grecia. Dall’ Asia all’Europa, in un click. Ho organizzato tutto prenotando online, come è mio solito fare, consultando vari siti per poi acquistare il volo e di conseguenza il mio alloggio. Abbiamo scelto una sistemazione in studios, presso Perissa. Ora, non ricordo più precisamente il nome degli studios (pardon!) ma se posso consigliarvi, andate su Booking e cercate alloggi in questa zona, sopratutto se amate la spiaggia di sabbia. Ricordate che Santorini è un’isola vulcanica e , se amate le spiagge di sabbia bianca, acqua cristallina e palme, beh…cancellate queste immagini! Santorini è unica al mondo anche in questo. Quindi , se come me amate comunque sistemarvi in spiagge di sabbia , e non di rocce, alloggiate a Perissa che , appunto, possiede una spiaggia di sabbia nera lunga ben 7 km. Avrete spazio a sufficienza da scegliere per poter prendere il sole 😉

Appena atterrati a Santorini, e dopo aver sistemato i bagagli nel vostro alloggio, dovete assolutamente affittare uno scooter prima di ogni altra cosa, sopratutto se alloggerete a Perissa. Considerate che la scelta del posto dove alloggiare è molto personale. Io, ad esempio, non amo la confusione e i posti troppo affollati (lo so, sono un po’ nonnina 😀 ) e per questo motivo, la scelta di alloggiare a Perissa, è stata la migliore per me; voi sentitevi liberi di poter scegliere il posto più adatto alle vostre esigenze.
Subito dopo Perissa, troviamo Perivolos. Anch’essa è costituita da spiagge di sabbia nera , un po’ più chiara rispetto alla spiaggia di Perissa, e il mare è cristallino e piacevole. Considerate che la sabbia nera può diventare molto calda, quindi passare l’intera giornata in acqua, diventa quasi d’obbligo 🙂  Lungo la spiaggia, si trovano comunque molti ristoranti e bar dove poter trovare refrigerio durante le ore più calde.
Da segnalare anche la spiaggia di Kamari, anch’essa di sabbia nera , sempre molto affollata e vivace, grazie alla presenza di molti locali che organizzano happy-hour al tramonto e ristoranti sempre aperti e pronti ad offrirvi gustosi pasti a base di ottimo pesce fresco. Kamari, è da sempre considerata come la Perissa “chic” e nonostante sia molto turistico e popolato, è comunque meno caro di Fira e Oia.
A proposito di Fira, capoluogo di Santorini,  inutile dirvi che il posto merita di essere visitato, e non una sola volta, ma fatelo più che potete!. A differenza di Oia, molto simile come caratteristiche, Fira è senza dubbio meno faticosa da raggiungere, sopratutto se deciderete di alloggiare in uno dei posti sopra citati. Avendo alloggiato a Perissa, ci siamo ritrovati spesso (quasi tutti i giorni) a girovagare per le stradine di questo bellissimo villaggio. Caratteristici i piccoli vicoletti dove dominano il bianco delle mura, il turchese delle cupole delle chiese e il fucsia delle bouganville. Sorge sul vulcano della caldera, a 260 m dal mare, è un villaggio tutto da scoprire passeggiando per le stradine dove si possono trovare meravigliosi scorci di vista mozzafiato. E’ molto vivace sia di giorno che di notte e, negli ultimi tempi, il nascere di prestigiose boutique è diventato sempre più assiduo. Vi accorgerete che state per arrivare a Fira, ancor prima di raggiungerla. Anche da lontano, vi incanterete ad ammirare la costruzione delle case direttamente nella pietra pomice, le une addosso alle altre, quasi fossero un unico stabile. Vi consiglio di recarvi lì all’ora del tramonto e andate da Franco’s Bar, un localino molto elegante e nemmeno “troppo caro”. Noi abbiamo ordinato un calice di champagne (la bottiglia intera ci avrebbe ammazzato per il costo 😀 )  che abbiamo sorseggiato al tramonto. L’atmosfera è magica e una sinfonia di musica classica, accompagnerà il lento calar del sole, fino a quando non terminerà la sua scesa baciando il mare. Quando invece calerà la notte su Fira, resterete incantati dalla bellezza di questo posto. Le case e le luci si riflettono sul mare tinto di nero, tutt’uno con il cielo. E voi, custodirete per sempre queste immagini nel vostro cuore.
Proseguendo dopo Fira, si arriva a Firostefani, un colorato villaggio, poco turistico e molto tranquillo, adatto alle coppie in cerca di romanticismo. Si trova sul punto più alto della caldera e i paesaggi sono unici. Anche quì, recatevi all’ora del tramonto. Saranno immagini che non dimenticherete più. Vi consiglio di restarci anche per cena in uno dei tanti ristorantini , ognuno con vista sul mare davvero unica.
Dopo Firostefani, non dimenticate di raggiungere Imerovgli, forse uno dei villaggi più famosi di Santorini. A soli 3 km da Fira, è molto più tranquillo e regala un panorama magnifico sui vulcani.
Sicuramente, quando avrete cercato info su Santorini, vi saranno apparse delle immagini spettacolari e uniche di case bianche e giallo pastello, cupole turchesi e sprazzi di fiori fucsia ad ogni angolo. Beh,stavate sicuramente ammirando Oia, il villaggio più bello e pittoresco di Santorini. Fa parte dell’immaginario collettivo comune immaginare la Grecia associandole proprio queste immagini. Da quì potete godere la vista più bella sulla caldera e, a mio avviso, il tramonto più bello di Santorini! Per me è stata una delle esperienze più indimenticabili della mia vita. Vi consiglio di raggiungere Oia in scooter poiché è più facile da parcheggiare. La strada vi sembrerà tortuosa, ed effettivamente lo è. La Grecia è più o meno simile sotto questo aspetto: poca illuminazione, strade dissestate e non recintate è comune a tutta la Grecia. Ma se avete timore di questo, dal ritorno da Oia, non preoccupatevi perché ci saranno tanti altri scooter che ritorneranno al loro villaggio, assieme a voi. Vi segnalo anche il porticciolo di Ammoudi, sempre ad Oia, facilmente raggiungibile a piedi. Quì troverete anche una piccola spiaggia di sassi, bagnata da acqua calda cristallina.
Come già vi ho accennato ad inizio post, non sperate di trovare distese di spiagge bianche ad ogni angolo. Santorini è diversa da tutte le altre proprio perché è di origine vulcanica e , la sua caratteristica, è ciò che la differenzia e la rende unica nel suo genere. Oltre alle spiagge di Perissa, Kamari e Perivolos, c’è da vedere la famosa Red Beach. Cercando in internet, è senza ombra di dubbio la meta da inserire nel vostro itinerario. E’ caratterizzata da sabbia rossa e nera ed è racchiusa tra scogliere rossastre. Vi dico subito che, la mia esperienza alla Red Beach, ha avuto un piccolo “intoppo”. Dopo aver camminato per circa 10 minuti sotto il sole cocente (eh si, attrezzatevi di scarpette, acqua, cappellino e protezione solare perché dovrete fare un piccolo pellegrinaggio per raggiungerla 😉 ) siamo finalmente arrivati alla spiaggia e , purtroppo, la vista non è stata piacevole. Alghe, alghe ed ancora alghe ricoprivano totalmente la spiaggia e il mare , dalla riva fino a dilagarsi per una trentina di metri! Non ci potevo credere! Abbiamo chiesto in giro “scusate, ma è davvero questa la famosissima Red beach?” e al loro unisono ” Ceeeerto!” ci siamo guardati sconcertati 🙁 Delusione totale per una spiaggia piena di aspettative. Ma non vi lasciate condizionare da ciò che state leggendo, poiché non vi sto assolutamente sconsigliando di andarci. Purtroppo ho avuto la sfortuna di capitare lì quando le correnti erano piuttosto agitate ed hanno portato a riva molte alghe che ci hanno impedito la balneazione. Voi, armatevi di coraggio e pazienza, e raggiungetela. Se sarete fortunati, è un vero spettacolo della natura 😉

Spero che il post, e le immagini, vi siano piaciute. Condividere parte dei miei ricordi, è molto piacevole. Dopotutto, la condivisione arricchisce e spero di averlo fatto nel modo giusto 🙂 

Se state per andare a Santorini, vi auguro buon viaggio e siate pronti a fare il pieno di ricordi, profumi e sensazioni unici al mondo! Se non state per andarci, beh…mi auguro di avervi fatto sognare ad occhi aperti 😉

Al prossimo viaggio,

Anna

mondo

Facebook Comments
Tags from the story
, ,
More from anna on the clouds

Muffin allo yogurt e fragole: senza burro

Tuffarsi nella vita, come le fragole si tuffano in un impasto dolce...
Read More

10 Comments

  • Un’isola splendida che vale la pena di essere vista. Ultimamente torna spesso nelle mie letture, ci stiamo avvicinando, prima o poi ci incontreremo. Grazie per le dritte che saranno utilissime.

    Fabio

  • Ahhh che meraviglia.. son stata a santorini solo 1 giorno.. durante una crociera.. e mi son sempre ripromessa di tornarci per una vacanza un giorno.. Io adoro la Grecia.. e lesue isole.. Ogni anno ne scegliamo una diversa e così tra Cefalonia, Corfù, Zante, Lefkada, penisola Calcidica.. quest’anno andremo alle Cicladi.. Andros! Ma con il pensieri sempre di Satorini.. che è davvero unica!!! Grazie di aver condiviso.. un bacio enorme

    • Claudia anche io amo la Grecia! se potessi, ci vivrei 6 mesi l’anno! amo i suoi colori, profumi e poi il mare! quest’anno abbiamo scelto Creta e non vedo l’ora di andare. Buona Grecia anche a te!!

  • Ciaooo belle gambe :-)) bellissima l’isola non sono mai stata in Grecia come in tanti bei paesi ma d’altra parte non si può essere ovunque bisogna anche fare delle scelte. Belle immagini e bel ricordo.
    Un abbraccio amica mia spero che tu non abbia tanto caldo se passi domenica vedrai la mia postazione sotto tetta con il sole che picchia e riesco a resistere 10 minuti poi devo scendere al piano di sotto ove cè il condizionatore. Quasssù non si può purtroppo non ci sono punti di scarico e poi, pareti in legno ed un sacco di tappetti t’immagini come il caldo viene trattenuto.
    Buona fine settimana bacioni.

    • Ciao Amica cara! grazie per il complimento “belle gambe” 😀 ma di me odio sopratutto le mie gambe! Ad ogni modo, anche quì troppo caldo e non vedo l’ora arrivi un po’ di aria fresca! un abbraccio!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.