Muffin leggeri (vegani) al cioccolato e nocciole

Se dovessi dare un voto alla mia golosità,
direi che un bel 9 ci starebbe tutto.
Perché’ non 10? Semplice.
Perché’ capitano i miei periodi “salutari” che si alternano a periodi “altro che salutari”.
Il tutto sarà dovuto sicuramente da una buona dose dei ormoni che, ahimè, ogni 20 giorni impazziscono avvisandomi dell’immimennza di qualcosa di molto doloroso.
Noi donne lo sappiamo bene.
MAI e dico MAI, cercare di impedire ad una donna, di mangiare qualcosa di buono in quei giorni lì.
Rischiereste di perdere un dito azzannato per il mancato tentativo di voler sottrarre il dolce in questione.
In quei giorni, quindi, è il mio periodo “poco salutare”.
Se poi contiamo anche il weekend, il balordo weekend,  ovvero quei giorni definiti da noi umani come i giorni del “mangio quello che voglio,il sabato è la domenica non ci sono per nessuno tranne che per il pub,lunedì digiuno”, beh…definisco “molto poco salutari” anche questi.
La media dei miei giorni di cibo sano e buono si abbassa , così, vorticosamente.
Ma comunque ci sono e ho imparato a gestirli alla grande.
Complice anche il fidanzato che da qualche mese a questa parte è tutto “insalatina-integrale-palestra-fisico-muscoli” , riesco a far combaciare alla perfezione ormoni impazziti e benessere.
E credetemi, se ci sono riuscita io che non andavo a dormire senza prima aver mangiato un cioccolatino fondente perché fa bene al cervello (ma in fase di riposo), possono riuscirci tutti.
Disciplina e buona volontà: sono questi i segreti.
E impareremo a mangiare bene, sempre e senza troppe rinunce.

 

Per questi muffin, mi sono ispirata al post di latanadelconiglio, un blog che seguo non da molto, ma che da quando l’ho scoperto, non l’ho più mollato.
La fantasia e la cura dei dettagli, la bellezza e perfezione delle foto,
 mi hanno colpito fin dal primo sguardo.
 E si sa, quando Cupido colpisce, difficilmente si abbandona 🙂
Ho modificato leggermente la ricetta perche’ non ho trovato la farina di farro, ma in compenso, ho utilizzato farina integrale e sostituito il latte di nocciole con latte di soia.
Il risultato è stato molto appagante e soddisfacente.
Provate anche voi? 🙂 

 

Ingredienti
muffin light cioccolato e nocciole
dose per 12 muffin
190 gr di farina integrale (potete utilizzare qualsiasi farina)
30 gr di cacao amaro
130 gr di zucchero semolato
250 ml di latte di soia (oppure latte di nocciole o scremato)
1 cucchiaino di aceto di mele (o di vino)
1 cucchiaino di bicarbonato
6 cucchiaio di olio ai cereali Olys Carapelli (oppure olio di semi)
1 pizzico di sale
nocciole tritate per decorare
Procedimento

Preriscaldate il forno a 180°.
Dividete gli ingredienti secchi da quelli bagnati. Iniziate da tutti quelli secchi, quindi unite in una ciotola  la farina, il cacao, bicarbonato, zucchero e il pizzico di sale.
Mescolateli con un cucchiaio di legno.
Aggiungete adesso i liquidi: latte, aceto e olio.
Mescolate bene fino a rendere il composto omogeneo.
Disponete dei pirottini da muffin in una teglia da muffin e versate un po’ dell’impasto in ogni pirottino.
Se volete farli tutti uguali, utilizzate un cucchiaio da gelato.
Infornate e lasciate cuocere 10 minuti. Dopodiche’, sfornate e distribuite le nocciole tritate su ogni muffin, spingendo un po’ sulla superficie.
Infornate nuovamente per altri 10 minuti.
Sfornate, lasciate intiepidire e servite.

 

L’inconfondibile profumo di cacao, il croccante delle nocciole e la leggerezza di tutto l’insieme: fanno di questi muffin una golosa tentazione per iniziare alla grande un’intensa giornata.
O, perche’ no, sono ottimi amici di golose merende gustate seduti comodamente sul divano,
 un buon libro, una tazza di tè fumante e…le vostre preoccupazioni, svaniranno.
Beh…almeno per le ore successive 🙂
Spero che il post vi sia piaciuto
e se lo fate taggatemi su instagram inserendo l’hashtag #incucinaconanna
Al prossimo dolce
Anna

 

Facebook Comments
More from anna on the clouds

Girandole di sfoglia e marmellata

 A pensarci bene, siamo tutti delle girandole in questa vita. Non possiamo...
Read More

28 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.