M&m's and Oreo Blondies: barrette al cioccolato bianco e Oreo

Che poi biondo è bello,
biondo è un po’ angelico e un po’ sensuale come la stella delle bionde Merilyn Monroe.
Biondo è tenero come “Riccioli d’oro” nel lontano film del 1935,
biondo è principessa come Cenerentola e Aurora in “La bella addormentata” e la collega Alice “nel paese delle meraviglie”.
Biondo non è il mio colore di capelli e non credo potrà mai esserlo per il semplice fatto che non mi donerebbe (mi immagino con una folta chioma bionda e le sopracciglia scure…orrore!)
Biondo è il colore di questi blondies,
perchè se i brownies sono i più famosi colleghi,
è giusto che ci siano anche i biondi a farci compagnia.
E,  da una mora incallita, vi presento i miei blondies.
Per tutte le bionde…e non. 🙂 

 

Ingredienti blondies
200 gr di cioccolato bianco
80 gr di burro
100 gr di zucchero
2 uova
1 bustina di vanillina
1 cucchiaino e 1/2 di pane angeli
200 gr di farina
1 pizzico di sale
15 biscotti oreo
m&m’s a piacereProcedimento

Preriscaldate il forno a 170°
Fate sciogliere in un tegame il cioccolato bianco assieme al burro e tenete la fiamma molto bassa. Mescolate sempre affinchè non sarà completamente sciolto.
Spegnete il fuoco e aggiungete lo zucchero (sempre nello stesso tegame) incorporando bene. Unite le uova e continuate a mescolare energicamente per evitare che le uova si rapprendano.
Aggiungete la farina, la vanillina e il lievito e amalgamate tutti gli ingredienti.
Versate il composto in una teglia rettangolare, non molto grande, rivestita di carta da forno. Spezzettate metà  degli Oreo e distribuiteli su tutta la superficie, spingendoli verso il fondo. Infornate per 10 minuti.
Prendete la teglia e aggiungete i biscotti Oreo rimanenti e distribuiteli su tutta la superficie, facendoli aderire all’impasto ancora umido. Fate lo stesso anche con gli M&m’s.
Infornate nuovamente e lasciate cuocere per altri 15 minuti.
Il dolce deve assumere un caldo colore dorato e deve risultare morbido e umido al centro, non asciutto.
Sfornate e lasciate raffreddare completamente, quindi tagliate a quadretti e servite.

 

In quasi tutte le bakery, almeno in quelle che frequento io, non servono mai i blondies
ma sempre e solo i brownies.
Con questa ricetta, voglio condividere con voi , dei dolcetti che non hanno nulla da invidiare a quelli che siamo abituati a mangiare nei localini tipici.
 E così, anche chi non ama il cioccolato fondente, può gustarsi questa golosa alternativa!

 

Spero che il dolce vi sia piaciuto,
e se lo fate non dimenticate di taggarmi su instagram inserendo l’hashtag
 #incucinaconanna
Al prossimo dolce
Anna

 

Facebook Comments Box
More from anna on the clouds

Ricette alternative per utilizzare il cetriolo…al di là dell'insalata!

Ammetto di avere, con questo prezioso alleato della nostra salute, un rapporto...
Read More

30 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.