Ricetta facile Brownie Oreo

I brownies Oreo sono irresistibili! La consistenza umida dei brownies al cioccolato incontra la bontà dei biscotti Oreo.
Non so voi ma io, quando decido di rilassarmi in cucina (si, in cucina mi rilasso) ho bisogno comunque di un minimo di concentrazione e di un ambiente abbastanza silenzioso, al massimo metto su un po’ della mia musica preferita in sottofondo. Cucinare in una cucina che odora di vaniglia, di zucchero, che sa di casa, che abbia un’atmosfera rilassante e perchè no, che abbia il potere di far dimenticare una giornata storta, mi rende felice, mi fa sentire al sicuro e mi rianima ogni senso.Tutto questo, se solo la cucina non fosse a casa mia! -__-
L’atmosfera è tutt’altro che rilassante:
mio padre ha la necessità di controllare e supervisionare ogni mio movimento, ogni ingrediente, se ho pesato bene e guai ai grammi in più, devono essere precisi al limite dell’ossessione! Che ci volete fare, è del segno del leone…se solo capisse che la cucina non è la savana e non non siamo zebre o antilopi!
Mia madre è molto più tranquilla e “maneggevole”, per lei è tutto semplice: aggiungi questo, aggiungi quello, mescola un po’, assaggia, è buono, ok, inforna… E no, non è così! per i dolci non è come preparare una frittata di uova!
Mio fratello è il classico tipo “donna cucinare, uomo mangiare”. Per lui basta che ci sia il piatto pronto in tavola e che non abbia ingredienti troppo particolari. Potrebbe vivere mangiando per l’eternità rigatoni al pomodoro e parmigiano. Peccato che con i dolci abbia un rapporto tutt’altro che apatico: spazzola via qualsiasi genere alimentare che abbia dalle 400 calorie in su e che sappia di cioccolato. Ah, perché la Nutella faccia ingrassare e l’insalata sia salutare, ancora non se lo spiega.
Se al quadretto dell’allegra riunione familiare in cucina, mentre IO cucino, aggiungiamo anche la cognata fashion-fotografa-di-dolci che immortala ogni movimento, elogiando ed immaginando il sapore del dolce ancora prima di iniziare a pesare gli ingredienti (se non fosse golosa al decimo stadio, mio fratello non credo l’avrebbe scelta) e il fidanzato “so farlo meglio io” “è buono ma non è perfetto” (come fargli capire che, quando io cucinavo di già a 16 anni, lui era in camera sua a leggere topolino e a giocare alla playstation?), il quadro <della MIA disperazione> è al completo!

Sfido chiunque a non commettere errori con una combriccola del genere! E, per questo motivo, non sempre le mie preghiere “fa che non commetta errori! Fa che non commetta erroi!” vengono ascoltate.

 

 

Fare i brownies è davvero semplicissimo e per questa versione con Oreo, avrei dovuto aggiungere 100 gr di zucchero… “Avrei dovuto”, ma non l’ho fatto! Lo definirei un errore di distrazione.

Il bello è accorgersi del misfatto durante le ore notturne, quelle più scure e pesanti, dove se ti urlassero contro “c’è un ladro nel tuo armadio e ti sta rubando tutto! Comprese le scarpeeee!”tu, nemmeno capiresti e penseresti “basta che non faccia troppo baccano, io dormo che domani devo lavorare…”.

Sognare me e l’allegra famigliola, tutti insieme appassionatamente in cucina, che inforno i brownies e…accidenti! Ho dimenticato di aggiungere lo zucchero!

Print Recipe
Brownies oreo
I brownies oreo sono golosissimi e irresistibili grazie alla morbidezza dei brownies unita alla bontà dei biscotti Oreo!
Tempo di preparazione 10 Minuti
Tempo di cottura 20 Minuti
Porzioni
Porzioni
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 Minuti
Tempo di cottura 20 Minuti
Porzioni
Porzioni
Ingredienti
Istruzioni
  1. Fate sciogliere il cioccolato, tagliato grossolanamente, a bagnomaria. Fate intiepidire una volta sciolto.
  2. In una ciotola capiente riunite la farina, il lievito e il cacao setacciati. Aggiungete anche lo zucchero qualora voleste aggiungerlo.
  3. Aggiungete un uovo e iniziate a lavorare fino ad incorporarlo. Proseguite aggiungendo il successivo e lavorate per amalgamare. Ricordatevi di aggiungere un uovo alla volta solo quando il precedente sarà incorporato.
  4. Aggiungete anche il cioccolato intiepidito e mescolate.
  5. Foderato uno stampo quadrato 20x20 con della carta forno oppure imburrate e infarinate. Versate il composto e livellate bene.
  6. Rompete i biscotti a pezzi e aggiungete al composto in maniera sparsa spingendoli verso il basso.
  7. Infornate a 180 gradi, modalità statico, per 15 minuti. Sfornate e sistemate in superficie altri biscotti senza spingerli verso il basso. Infornate nuovamente per altri 5/7 minuti.
  8. Fate la prova dello stecchino e assicuratevi che esca umido e non asciutto. Sfornate e lasciate raffreddare. Spolverizziate con zucchero a velo e servite.
Recipe Notes

Non cuocete troppo i brownies poiché la giusta consistenza è il cuore morbido.

Condividi questa Ricetta
Prova le mie ricette e taggami su Instagram aggiungendo il mio tag #incucinaconanna
Farai parte anche tu dell’album RicetteByYou su Facebook.
Cerca il tuo click! 😉
Al prossimo post,
Anna
Facebook Comments
More from anna on the clouds

Tartufini al tiramisù ripieni di Nutella:pronti in 5 minuti! (con VIDEORICETTA)

I tartufini al tiramisù con cuore di Nutella, sono dei deliziosi dolcetti...
Read More

28 Comments

  • Ahah mi ci voleva il tuo post prima di iniziare una lunga giornata di lavoro! Davvero divertente il tuo quadretto famigliare..anche da me è difficile poter cucinare in tranquillità… Tutto dovrebbe essere pronto ancora prima di iniziare a preparare!! Ahah;) comunque i brownies sono venuti benissimo!! Non sembra dall'aspetto che manchi qualcosa!! E poi.. Se anche il gusto è buono.. Involontariamente li hai resi piú leggeri!! Hihi
    Baci
    Vale

    • Felice che il post ti sia stato d'aiuto nell'affrontare una lunga giornata di lavoro (che spero vada meglio rispetto a qualche mesetto fa 🙂 ) se avessi la possibilità, costruirei una cucina tutta mia in garage! ahahahaha
      un bacione!!

  • Famigliola interessante! e daaavverrro divertente;)) E come sei brava tu, quando la decrivi. Sembra quasi di vederli.. Anche senza zucchero, secondo me i brownies erano molto buoni e del resto è vero o no, che le grandi ricette nascono da errori??
    Bacio grande e buon weekend;))

    • Finquando sono errori di questa portata, ci possono anche stare! 😀 eh is, la mia famiglia è talmente rumorosa che ormai, questi quadretti, sono all'ordine del giorno! ihihihih
      un bacione Angela e sereno weekend! 🙂

  • Ti capisco ora non più ma prima che avevo anche figlia a casa chiudevo la cucina dall'interno con la chiave e non si entrava ne io uscivo se non avevo finito. Trovavo fuori della porta un accampamento di poveri era la loro vendetta ma…almeno io stavo in pace ahahahaha.
    Buona la ricetta la tengo in memoria. Buona giornata

  • Come ti capisco tesoro:D prima di sposarmi vivevo la tua stessa situazione anzi diciamo che mia mamma era sempre catastrofica sulla riuscita di una mia ricetta quindi mi demoralizzava ancor prima di iniziare!!Questi brownies oreo sono una vera ghiottoneria e poi amo gli oreo quindi prendo subito nota!!!!Bacioni,Imm

    • Mia madre mi dice sempre che sono la sua salvezza e da dove sia uscita fuori, non sa spiegarselo. Lei non è un'appassionata d cucina e mi lascia fare tranquillamente…anche se è sempre lì che mi ricorda di non sporcare troppo!!
      grazie per la tua presenza Imma! un bacioneeeeeee!!

  • Ciao cara:* Una cosa è certa, siete una splendida famiglia… divertente e simpatica… 🙂 Ricordo quando vivevo a casa dei miei… con mamma in cucina erano scintille… lei non ha mai amato particolarmente cucinare e sporcare… io dall'età di 10 anni volevo preparare bignè e arrosti… ti lascio immaginare 😀 ad ogni modo tutti erano felici quando il piatto arrivava in tavola e questo pare sia l'importante:* spettacolare questa ricetta… una golosità veramente unica… brava:* ps ho provato ad aggiungerti nella mia blogroll ma non riesco ad avere i tuoi aggiornamenti… 🙁 adesso mi aggiungo su bloglovin:* un abbraccio!

    • Buondì Simo!! sai, anche la mia mamma non ama cucinare ma, per mia fortuna, ha sempre lavorato e non è mai entrata in possesso della cucina al 100% 😀 ha sempre dovuto dividerla tra me e mio padre 😉 per questo motivo, ho iniziato anche io molto presto a prendere confidenza con mestoli e fornelli e , nonostante lei mi urlasse in testa di non sporcare, ho sempre giocato ad essere "la bambina sorda"…non l'ascoltavo per nulla! ahahaha 😀
      grazie mille per il tuo dolcissimo commento e spero che tu riesca ad aggiungermi! sei molto gentile e dolce 🙂
      A presto! un abbraccione <3 <3
      Anna

  • A chi lo dici, Annarita! Difficilmente mi accade di essere nel silenzio più assoluto mentre sperimento! 🙂
    Non parliamo del momento dello scatto fotografico al piatto. Gente che mi marca stretta, mettendomi un'ansia intollerabile!
    Per quanto ti riguarda, il "disturbo" non ha assolutamente intaccato la tua opera che, anche senza zucchero, è a dir poco straordinari!
    Un abbraccio,
    MG

    • Quanto ti capisco!!! il momento dello shooting al piatto è il momento più tragico per la mia famiglia…iniziano a strabuzzare gli occhi, fare facce strane, sbuffamenti vari 😀 si annoiano di aspettare! invece di esserne riconoscenti 😀
      Felice che il dolcetto ti sia piaciuto :*
      un abbraccio e sereno weekend! <3

  • Ahahahahah, bellissimo il tuo dipinto familiare 😀
    Ti dirò, io lo avrei apprezzato comunque di più, senza zucchero. Anzi, l'avrei omesso volontariamente!! Avresti potuto dire a tuo fratello: è un modo per apprezzare il cioccolato senza peccare troppo e senza che il suo povero organismo venga troppo strapazzato ^_^
    Ne immagino l'intensità ^_^ Deliziosa.

    • Quando ho rivelato che non ci fosse zucchero, il fidanzato moralizzatore, stava lì pronto per dire che sono la solita distratta. Io però l'ho messo subito ko dicendogli che , troppo zucchero, avrebbe creato uno strano contrasto con gli Oreo e avrebbe reso il tutto troppo dolce e immangiabile…mi ha creduto!! ahahahaha
      Un abbraccio grande grande e ti auguro un sereno weekend!! <3

  • Mamma cosa deve essere il tuo dolce!!
    Mio figlio e mio marito farebbero carte false per un dolce così!!!
    Complimentoni Anna Rita!!
    Un caro abbraccio e buona domenica
    Carmen

  • Ahahahahahahah!! Anna che bel quadretto!! Sul papaà del leone poi non ho resistito.. Anche il mio è dello stessso segno, e grazie al cielo quando ci sono le donne in cucina lui si tiene lontano… E devo dire che quando cucina lui è bravo.. Ma quanto è zelanteeeee!! Tu invece hai fatto uno spettacolo di brownies!!!

    • Anche il mio papà è bravissimo in cucina, molto più della mamma! e ogni volta ribadisce che la sua bravura deriva dalla sua precisione nelle ricette…uff! quasi non lo sopporto! 😀
      un bacione Silvia e sono felice che ti siano piaciuti!!! :**

  • Ahahah poveraaaaaaaaaa!!! MA sai che guardando gli ingredienti nella ricetta e guardando le foto credo che sia stato un bene dimenticarsi dello zucchero? Hanno un aspetto divino e credo che rispettino molto il sapore delizioso del cioccolato fondente! 🙂 Indubbiamente deliziosi 🙂

    • Grazie mille An! all'inizio ho provato il panico! credevo di aver fatto un disastro totale! poi dopo, mi sono rilassata…erano davvero buonissimi! la prossima volta, li farò sempre così 🙂
      un abbraccio grande! <3

  • Ciao, come ti capisco anche a me succede notte tempo di avere folgoranti visioni di guai combinati…..qui tu, comunque potevi dormire sonni tranquilli visto l'ottimo risultato…..
    Ti seguo e se ti fa piacere passa a trovarmi.
    A presto.

  • ahahahahah ti capisco, anche io spesso sono nella tua situazione di caos! I brownies comunque hanno un aspetto golosissimo e poi gli Oreo… mmmm li adoro! Ti ho appena scoperta, tornerò a trovarti senz'altro!

    • Allora quà la mano!! 😀 ahahahaha cmq, anch eio adoro gli oreo!! ma davvero torppo! una volta lessi che, mangiandoli, creano dipendenza al pari di una droga leggera! O__O siamo tutti drogati di oreo?? 😀
      piacere tutto mio e benvenuto nel mio spazio <3
      un abbraccio e a presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.