Brooklyn blackout cake – torta al cioccolato puro

Vi dirò…quando ho provato questa torta, a Notting Hill, ho avuto un blackout al cervello, tanto era buona! quindi, direi che il nome che le hanno dato, ci sta tutto!
Per gli amanti del cioccolato, per tutti coloro che venerano il cioccolato e senza di esso sarebbe come vivere senza sole, beh…questo è il dolce che fa per voi! e ovviamente, il discorso vale anche per me! 😀
Credetemi, resisterle è una vera tortura! E se non volete appunto, opporle resistenza, non vi resta che seguire la ricetta! 

Colazione da Hummingbird Bakery…riportatemi quì!!

Ingredienti

per una torta (se volete farla ancora più alta,raddoppiate le dosi e verranno due torte)
100 gr di burro a temperatura ambiente
260 gr di zucchero
2 uova
1 puntina di cucchiaino di estratto di vaniglia
45 gr di cacao in polvere
1 bustina di lievito pan degli angeli
1 puntina di cucchiaino di bicarbonato
1 pizzico di sale
170 gr di farina 00
160 ml di latte 

 

Preparazione
Preriscaldate il forno a 170°
Lavorate il burro con lo sbattitore elettrico, insieme allo zucchero fino ad ottenere una crema leggera e soffice. Aggiungete un uovo alla volta, mescolando bene. Diminuite la velocità e unite la vaniglia, il cacao, il lievito, il bicarbonato e il sale. Mescolate finchè gli ingredienti non saranno amalgamati per bene.
Unite metà della farina, poi il latte, e ancora il resto della farina e lavorate bene.
Versate il composto ottenuto in una tortiera e fate cuocere per 25-30 minuti.
Lasciate intiepidire le tortiere negli stampi ed estraetele quando saranno completamente fredde.
A questo punto, mentre le torte raffreddano, potete dedicarvi alla preparazione della crema al cioccolato.

 



Ingredienti
500 gr di zucchero
1 cucchiaio di golden syrup (lo trovate nei negozi specializzati, io non l’ho trovato e ho usato il rhum XD )
125 gr di cacao
200 gr di maizena (o amido di mais)
85 gr di burro
1 bustina di vanillina
Preparazione
mettete lo zucchero, il golden syrup e il cacao in una casseruola insieme a 600 ml di acqua e portate a bollore a fuoco medio, mescolando di tanto in tanto. A parte mescolate energicamente 120-200 ml di acqua con amido di mais. La miscela deve risultare abbastanza collosa. Se risulta troppo densa, aggiungete acqua(senza superare i 250 ml).
Unitela al composto di cacao nella casseruola, continuando a mescolare fino al bollore.
Deve diventare il tutto piuttosto denso.
Togliete dal fuoco e unite il burro e la vanillina. Versate in una ciotola, coprite con della pellicola e lasciate raffreddare finchè la crema non sarà compatta. 

 

Prendete nuovamente le due torte e tagliate uno strato sottile e mettete da parte.
Tagliate adesso le torte a metà e farcite con la crema al cioccolato, sovrapponendo gli strati uno sopra l’altro.
Ricoprite di crema anche la cima della torta e sbriciolate sopra il pezzetto che avevate messo da parte.
Conservate in frigo per almeno due ore.

 

Io amo il cioccolato. Lo amo in tutte le sue forme e gusti, anche se impazzisco per il fondente.
Per me, aver mangiato questa torta, è stato come morire, andare in paradiso, toccarlo con mano e ritornare sulla terra, una volta terminata la fetta!
E’ un vero blackout delle papille gustative! 😀

 

 

 

Spero che il post vi sia piaciuto
e se la fate, fatemelo sapere nei commenti o su instagram inserendo il tag
#incucinaconanna

 

Al prossimo dolce
Anna

 

 

 

Facebook Comments
More from anna on the clouds

Ciambellone al farro e cioccolato: ricetta senza olio e burro

Soffice, leggero e goloso: il ciambellone al farro e cioccolato, ricetta soffice...
Read More

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.