pane1
Tornando a casa, un pomeriggio di due giorni fa, il cielo mi ha regalato uno spettacolo unico, quasi fosse un dipinto di Monet. Sfumature di tenue azzurro, si mescolavano ad un più caldo arancio, ad un delicato lavanda, fino a raggiungere un lieve rosa confetto. A dimostrazione del fatto che, in natura, non esistono regole e tutto è concesso. Anche l’insieme di più colori può apparire inspiegabilmente unico. L’aria che respiravo, carica di un intenso e gradevole profumo di gelsomino, mi pervadeva l’anima e i miei sensi erano attenti ad ogni odore, ad ogni rumore e ad ogni colore. E con la mia testa tra le nuvole color lavanda e un leggero senso di ebbrezza, causa forti emozioni, mi avviavo verso casa sentendomi più leggera “dentro”. Mi guardavo le caviglie ad ogni passo, così sottili, eppure così forti da reggere tutto il mio peso. Compagne di vita, mi hanno portato ovunque volessi andare e ovunque non avrei mai voluto. Ma quella sera, mi pareva quasi di sentire la loro gratitudine per la mia improvvisa sensazione di leggerezza. Non più passi pesanti, come i tanti di questo ultimo periodo, ma piccoli passi leggeri ,quasi come una carezza al suolo. E alzando gli occhi al cielo, mi sono sentita grata, nonostante tutto. 

pane2

La leggerezza accomuna la fantasia e la voglia di fare e per questo, ho ceduto al mio desiderio di affondare le dita in qualcosa di morbido. Acqua e farina, uniti con gesti comuni in un impasto di cose buone, e pensieri. E così è nato il mio pane con i cipollotti. Morbido, sano, un po’ dolce ma allo stesso tempo anche rustico e stuzzicante. Se avete qualche pensiero di troppo che vi frulla per la testa, beh…provate ad impastare questo pane. Ve ne libererete subito dopo 🙂

Pane ai cipollotti : acqua, farina e pensieri
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Lievitati salati
Ingredients
  • 1 fascio di 6 cipollotti
  • 1 cucchiaio di olio d'oliva
  • 1 cucchiaio di aceto di vino
  • 1 cucchiaino raso di zucchero
  • 2 cucchiaini di lievito secco attivo
  • 370 ml di latte tiepido
  • 450 g di farina setacciata
  • sale
  • ½ cucchiaino di zucchero, in più
Instructions
  1. Lavate, pulite e tagliate i cipollotti a metà e riuniteli in una ciotola con l'olio, l'aceto e lo zucchero e lasciate macerare.
  2. Da parte, mescolate in una ciotola il lievito, il mezzo cucchiaino di zucchero in più e il latte. Coprite e tenete in caldo per 5 minuti, o finché si formerà la schiuma.
  3. Da parte, versate la farina su un piano da lavoro e formate un buco al centro e unite un filo di olio d'oliva e una presa di sale.
  4. Recuperate il vostro lievito e versate al centro della fontana di farina. Lavorate l'impasto con le mani per ⅘ minuti o finché non otterrete un impasto liscio ed omogeneo.
  5. Oliate ed infarinate il fondo di uno stampo dai bordi bassi e stendete il vostro impasto, come si fa per la pizza. Recuperate i cipollotti e adagiateli , schiacciando per farli entrare leggermente nell'impasto.
  6. Coprite con un canovaccio e lasciate crescere per 40 minuti o finché non raddoppia di volume.
  7. Scaldate il forno a 200° ed infornate per 20 minuti, o finché non sarà dorato.
Notes
Ricetta tratta da "Stagioni" di Donna Hay

pane3

 

Questo pane è delizioso da provare anche in altre versioni sostituendo i cipollotti con dei pomodorini secchi, delle olive taggiasche, asparagi e quanto più vi possa piacere.
Provatelo per le vostre cene, aperitivi, antipasti da offrire ai vostri ospiti o come pane da picnic e gita all’aria aperta. Accompagnato a del formaggio stagionato e un bicchiere di vino rosso, vi regalerà un momento di gusto unico 😉

pane4

Con questo post partecipo al contest di Alice

contest sui lievitati []

Spero che il post vi sia piaciuto,
e se lo fate non dimenticate di taggarmi su Instagram inserendo il tag #incucinaconanna
A presto
Anna

16 comments on “Pane ai cipollotti : un cielo lavanda”

  1. Amo i regali della natura e tutto quello che ci sa donare, sorprendendoci ad ogni angolo. E delicata tu, con questo pane sottile, che armonizza i cipollotti allo zucchero, in attesa che il sole risplenda sereno!

  2. impastare è il antistress preferito. se solo potessi mi chiuderei a giornate intere in cucina gettando ia la chiave!
    amo i cipollotti e le cipolle in genere. con il tuo pane ci andrei a nozze 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe: